Vacanze in Costiera Amalfitana: come scegliere la giusta località per le tue vacanze estive

Una vacanza da sogno necessita di un’attenta programmazione. È noto che serva una perfetta organizzazioneper giungere alla creazione di un itinerario memorabile. Durante le settimane che precedono la partenza estiva, il consiglio è di un confronto fra le località che vorresti visitare. Il più delle volte, è sufficiente un rapido elenco dei pregi e dei difetti, con alcuni brevi spunti circa le caratteristiche del territorio, il tipo di servizi inclusi ed il numero di attività da fare.

Quando si effettuano delle similari valutazioni, molto spesso, a spuntarla sulle altre mete turistiche è la Costiera Amalfitana.

La Costiera Amalfitana è all’avanguardia nei servizi, grazie ad aziende come Dolce Vita Limousine che pensano al trasporto da/verso gli aeroporti, al totale supporto nei tour esclusivi e a tutti gli altri spostamenti nel massimo comfort.

Oltre a trasporti comodi e sicuri, scegliendo la Costiera Amalfitana, le famiglie in viaggio potranno beneficiare di un paesaggio spettacolare e di una mare di attività imperdibili.

Le spiaggette: un punto d’incontro per famiglie e ragazzi

Che si tratti di famiglie con bambini o di gruppi di giovani, le spiaggette restano comunque un importantissimo punto d’aggregazione sociale.

In spiaggia, si scambiano quattro chiacchiere, si fanno partite a carte, si possono leggere dei romanzi oppure ascoltare delle playlist, rendendo così più piacevoli le giornate estive in Costiera Amalfitana.

Nello specifico, per le famiglie con dei bambini piccoli, la migliore spiaggetta della Costiera è quella di Maiori.

In effetti, il litorale di questo paesino della Costiera, che si estende per quasi un chilometro, perlopiù appare basso e sabbioso, costituendo l’ideale per il gioco dei bambini e per le passeggiate dei genitori.

Ai gruppi di adolescenti e di teenager, si consiglia la splendida spiaggia di Marina Grande a Positano, dove si potrà far amicizia con i coetanei di altre nazioni. Si sta insieme e ci si diverte un mondo, tra una partita a beach-volley ed un ghiacciolo da gustare in spiaggia.

I servizi inclusi: suggerimenti su dove dormire e dove mangiare

Dopo aver esaminato, con attenzione, le particolarità del territorio, è d’obbligo un’occhiata ai servizi inclusi. Si tratta dunque di capire dove andare a dormire e dove andare a mangiare, durante le vacanze in Costiera.

A chi immagina una vacanza da sogno in Costiera Amalfitana, in assoluto relax, si consiglia uno dei tanti resort presenti a Positano. Sarà fantastica quella sensazione di risvegliarsi con una spettacolare vista a picco sul mare.

Durante il soggiorno estivo a Positano, va programmata, quantomeno, una cena in uno degli ottimi ristoranti di pesce, gustando un insalata d’astice, delle linguine ai sapori della costiera ed i celebri gamberoni rossi accompagnati dai pomodorini freschi e da riso venere.

Ai giovani che viaggiano in gruppo, spesso poco propensi alla spesa di cifre esorbitanti, si consiglia il suggestivo borgo marinaro di Ravello per il pernottamento.

Con un pizzico di fortuna, nei periodi di alta stagione, si riesce a beccare una stupenda camera con vista mare, a 60-70 euro a notte.

Passeggiando tra i vicoletti di Ravello, fate almeno una sosta per assaporare una fetta della tradizionale pastiera napoletana.

Le attività da fare: dal trekking al tour in barca 

Insieme al relax delle spiaggette e al mangiare bene, la Costiera Amalfitana propone un mare di attività divertenti.

Nel caso di una settimana di vacanza, una giornata sarebbe da dedicare al Sentiero degli Dei, un trekking naturalistico sui Monti Lattari. La frazione più interessante del percorso è quella a due passi da Positano, per il continuo alternarsi di pinete, di scorci sulla costiera e di grotte da esplorare.

Sicuramente, meno faticoso del trekking naturalistico, è l’esperienza del tour in barca, in partenza da Amalfi, grazie al quale si potrà ammirare la Costiera Sorrentina, da una nuova ed interessante prospettiva.