On the road Sicilia: 3 consigli per il viaggio

La Sicilia è una delle più belle isole del Mediterraneo. Con il suo mare cristallino, le spiagge incontaminate e la natura lussureggiante, l’isola è un vero e proprio paradiso naturale, senza contare che in questa terra all’ombra dell’Etna c’è anche un patrimonio storico, culturale e artistico che da sempre attrae numerosi visitatori da tutto il mondo.

On the road Sicilia
On the road Sicilia

Se poi a questo si unisce anche una gastronomia deliziosa e un’atmosfera vivace e accogliente, diventa difficile resistere alla voglia di partire per la Sicilia. Se si ama viaggiare in modo autonomo, poi, potrai scoprire alcuni posti che ti lasceranno davvero senza parole.

Viaggiare on the road in Sicilia: come organizzarsi

La libertà di viaggiare on the road, di potersi fermare dove si preferisce e scoprire luoghi incontaminati, ma anche decidere di non programmare l’itinerario e seguire l’istinto, è sicuramente quello che spinge molte persone a preferire questa modalità di viaggio. La Sicilia è l’isola perfetta per muoversi in auto o su due ruote perché tutte le località sono ben collegate e il clima sempre mite. Se poi si sceglie di partire con il camper, allora si potrà godere ancora di maggiore comfort, oltre a tenere sotto controllo il budget.

Per una vacanza on the road in Sicilia, quindi, è necessario prendere i traghetti in partenza dai principali porti italiani e imbarcare la propria auto. Si tratta di una soluzione pratica e vantaggiosa e basta presentarsi un po’ di tempo prima all’imbarco. Scopri quanto costa imbarcare l’auto in traghetto per la Sicilia così da pianificare nel dettaglio il tuo viaggio con tranquillità.

Sicilia: 3 itinerari da fare in auto o in moto

Quest’isola offre scorci e paesaggi suggestivi, località di mare e centri dove conoscere la storia e la cultura siciliana. Se si vuole scoprire la Sicilia, ecco 3 itinerari che sono perfetti per la tua vacanza on the road.

  1. Alla scoperta della Sicilia orientale. La prima tappa è Messina, la città sullo Stretto dove si sbarca con il traghetto. Da qui, è facile arrivare fino a Catania dove ammirare la maestosità dell’Etna. Tra le tappe intermedie, c’è Taormina, dove ammirare l’antico Teatro greco ancora in funzione.
  2. Tour della Sicilia meridionale. Gli amanti del panorama troveranno incantevole la sosta a Portopalo di Capo Passero, dove è possibile ammirare l’incontro tra i due mari, il Mediterraneo e lo Ionio. Da qui, si prosegue per raggiungere Ragusa e la sua Marina, la spettacolare Agrigento, sede di uno dei siti archeologici più famosi e Selinunte. Si tratta dell’itinerario ideale per chi viaggia on the road e vuole conoscere storia e natura di quest’ isola.
  3. Sicilia nordoccidentale, tra spiagge e siti archeologici. Da Palermo si giunge a Segesta, ma durante il viaggio si potranno ammirare alcune tra le più antiche città, fermarsi sulle spiagge incantevoli e visitare i siti archeologici. Da non perdere poi una sosta nelle pasticcerie per provare il cannolo o la cassata, dolci tipici di questa bellissima terra, insieme alle tante specialità, come gli arancini o le panelle, gustose frittelle a base di farina di ceci, simboli dello street food locale da addentare mentre si è in giro.