• Home »
  • News »
  • Come ottimizzare la gestione dell’Housekeeping di un Hotel

Come ottimizzare la gestione dell’Housekeeping di un Hotel

Per Housekeeping si intendono tutti quei servizi utili a garantire l’igiene e la pulizia dell’hotel, a partire dagli ambienti comuni come ristorante e reception fino alle camere. Esso ricomprende anche la gestione delle forniture di biancheria pulita e la verifica del corretto funzionamento degli impianti come televisori, condizionatori ed altri optional presenti nella struttura ricettiva.

Housekeeping

Tutte queste pratiche contribuiscono a rendere perfettamente ospitale, comodo ed accogliente un albergo e per tale ragione è fondamentale gestire, nel modo più efficiente possibile, questo settore – come ben identificato nell’articolo Tutti i vantaggi di un servizio di Housekeeping professionale – Lazzari Servizi

Numerosi gestionali per hotel, come per esempio il gestionale Scidoo – Software Gestionale per Hotel ed Alberghi , realizzano sistemi per ottimizzare ed organizzare la pulizia degli alberghi. Tali sistemi, mediante la registrazione e l’utilizzo, da parte degli operatori, di una App, invieranno notifiche in tempo reale relative alla pulizia delle camere, la preparazione dei letti, esigenze particolari degli ospiti, riassetti e cambi biancheria. Il tutto, senza dover passare per la reception e senza dover ogni volta stampare gli elenchi delle pulizie.

Un’housekeeping di qualità passa, infatti, anche dalla velocizzazione delle operazioni di pulizia. Quanto tempo, infatti, si perderebbe, ogni volta a stampare gli elenchi delle pulizie e poi a comunicare che invece è la camera è pronta? Con tali software, tutto questo è eseguibile tramite il proprio smarthphone personale.

Se da un lato la pulizia è uno dei parametri maggiormente osservati dalla clientela dell’albergo, dall’altro l’ottimizzazione delle risorse coinvolte nel reparto housekeeping permette di ridurre le spese di gestione e del personale.

Con questo sistema, l’utente, cioè l’operatore addetto alle pulizie, una volta registrato, avrà accesso al suo profilo personale dedicato interamente al settore delle pulizie. Potrà quindi vedere gli arrivi e le partenze del giorno, la preparazione dei letti ed i cambi biancheria.

Inoltre, una volta terminata la pulizia, potrà in tempo reale comunicarlo alla reception, cambiando lo stato dell’alloggio, da “Pulire” a “Pronto”.

Il sistema, come quello ideato dall’azienda Webcoom (https://www.webcoom.com/php), specializzata nella realizzazione di software gestionali per hotel, permette inoltre di filtrare per piano, assegnandoli per esempio ad una governante, filtrare per arrivo o filtrare per alloggi.

Questo salto in avanti nel senso dell’innovazione, tuttavia, non dimentica il passato e permette comunque di stampare gli elenchi da assegnare alle governanti, sotto forma di griglia nella quale verranno elencate tutte le informazioni relative ad una prenotazione e alle sue esigenze.

Per soddisfare le esigenze dei propri ospiti ed accrescere i risparmi, ad oggi gli hotel rivalutano costantemente i loro processi di lavoro. L’obiettivo è ottenere un servizio di pulizia veloce ed efficiente.

I tre punti chiave per migliorare l’Housekeeping di un albergo sono i seguenti:

1)      Priorità

Pianifica le attività di pulizia e manutenzione secondo priorità prima di avviare il tuo team al lavoro. Questa operazione, se prima doveva essere compiuta da un manager dell’albergo, ora viene compiuta da un software gestionale che filtra e dà priorità alle camere che arrivano prima, invitando quindi gli operatori a pulirli per primi.

Attraverso questo tipo di tecnologia è possibile infatti conoscere l’orario di arrivo degli ospiti, conoscere la personalizzazione della camera e carpire quante più informazioni possibili, indispensabili per assicurarsi che tutto sia al posto giusto al momento giusto prima di accoglierli.

Inoltre, è importante conoscere eventuali prolungamenti o riduzioni di soggiorno per sapere quando una camera può essere pronta per la pulizia.

2) Preparazione

Oltre ad ordinare le pulizie senza priorità, il software elenca anche la preparazione dei letti. Questa informazione è fondamentale, sia ai fini di rispondere alle esigenze dell’ospite, ma anche per gestire gli ordini della biancheria che un albergo dovrà sostenere.

Visionando, infatti, il numero di letti da preparare, sarà possibile calcolare il numero totale di lenzuola asciugamani e tappetini da ordine o lavare, a seconda dell’organizzazione del singolo albergo.

3) Sostenibilità

Grazia all’utilizzo di una App da parte degli operatori, si eviteranno le eccessive stampe ed questa è, tra le altre cose, anche una scelta green che negli ultimi anni la maggior parte degli alberghi ha deciso di attuare.