Panificatori: il segreto per fare un buon pane

Quello svolto dal panettiere è senza dubbio un mestiere molto antico, che non di rado viene trasmesso da una generazione a quella successiva. Chi desidera cimentarsi in tale attività, però, deve essere in possesso di specifiche competenze relative alla realizzazione dei prodotti da forno, sia a livello teorico che sotto il profilo pratico. Bisogna essere consapevoli, per esempio, di tutti i meccanismi fisici e chimici che stanno alla base delle varie preparazioni, in modo che gli impasti, la cottura e i processi di lievitazione possano essere gestiti senza difficoltà.

fare un buon pane

La formazione

Ci sono diversi corsi di formazione professionale che si possono seguire nel caso in cui si sia interessati a diventare addetti alla panificazione o panettieri: punti di riferimento da cui non si può prescindere se non si proviene da un’attività familiare. Gli aspiranti panificatori hanno la possibilità di effettuare dei tirocini in azienda, tenendo conto delle numerose qualità di cui devono essere in possesso: la resistenza e la forza fisica, per esempio, ma anche la conoscenza dei metodi di preparazione e delle ricette necessarie per realizzare i prodotti da forno. Inoltre, è indispensabile essere consci delle linee guida che riguardano l’igiene, la sicurezza e la salute.

Gli attestati professionali

Per poter lavorare in qualità di panettieri non si può fare a meno di conseguire un attestato professionale. Chi ha il diploma di scuola secondaria di primo grado può frequentare l’istituto professionale per l’arte bianca e l’industria dolciaria. Al termine dei tre anni di frequenza si possono ottenere la qualifica di operatore dell’industria dolciaria e quella di operatore dell’industria molitoria. Nel primo caso si potrà lavorare nell’industria del settore dolciario o in un laboratorio artigianale, mentre nel secondo caso si potrà fare riferimento al settore pastaio e a quello molitorio, con ottime possibilità di guadagno.

Aliben, fornitori per panifici

I maestri di Aliben, fornitori dei panifici Padova e in tutta Italia, mettono al servizio dei propri clienti i più alti standard di qualità. Tutti i prodotti scelti vengono testati; inoltre, l’azienda organizza showcooking e seminari in collaborazione con alcuni dei principali professionisti del settore, in modo da conoscere ricette e novità, ma anche aggiornamenti e tutto ciò che serve sapere a proposito delle tecniche di lavorazione. Oltre 2.500 articoli arricchiscono il catalogo, che comprende prodotti per l’imballaggio e il confezionamento, surgelati e materie prime. Tutto si basa su una accurata selezione messa a punto tenendo conto del migliore rapporto tra qualità e prezzo.

Il segreto di un pane ottimo

È l’impasto il segreto alla base di un pane di qualità e di ottima fattura. È per questo motivo che gli addetti di Aliben sono costantemente impegnati nel selezionare prodotti che vengono realizzati per andare incontro alle necessità di ogni panificatore. Prodotti che non sono solo buoni, ma che si dimostrano anche semplici da usare, per garantire un notevole risparmio di tempo senza che ciò implichi rinunciare alla genuinità. Con i semilavorati di Aliben è possibile realizzare diverse tipologie di pane, come quello alla curcuma, quello alla zucca, quello integrale e quello ai cereali. Il nuovo sacco da 10 chili è scelto per assicurare una maggiore comodità rispetto a quello da 25.

I semilavorati di Aliben

I semilavorati di Aliben sono già pronti per essere utilizzati, e richiedono solo l’aggiunta di acqua: questo vuol dire che produrre il pane è davvero semplice. In più, ci sono gusti particolari e innovativi grazie a cui si può ampliare l’offerta a bando, così che accanto alle proposte tradizionali ci sia spazio per quelle inedite, dai dolci da credenza ai panettoni, dai dolci da forno alle colombe.