Corsi di inglese intensivi

Capita spesso che ci sia un’occasione improvvisa di lavoro, un colloquio importante per una nuova posizione, un trasferimento imminente, tutte situazioni che richiedono un elevato livello di conoscenza di lingue inglese. La maggior parte della popolazione italiana ha un livello di lingua inglese prettamente scolastico, questo perché la formazione ha parecchie pecche sull’insegnamento di questa lingua. L’unico modo per colmarle è frequentare dei corsi di inglese.

In Italia la maggior parte delle scuole prevede nel proprio percorso formativo, insegnanti italiani (quindi non di madrelingua) ed il programma scolastico opta per un apprendimento prettamente grammaticale, teorico o basato sulla letteratura della lingua.

Ecco perché quando arriva un’occasione improvvisa in cui occorre una conoscenza elevata di lingua inglese occorre prepararsi al meglio, colmando tutte le lacune che la formazione crea. Scuola di Lingue Roma ha un metodo innovativo e personalizzato che è adatto ad ogni tipo di persona che vuole ottenere risultati in poco tempo.

I corsi sono esclusivamente individuali e personalizzati e permettono di effettuare corsi intensivi di lingua inglese adattati in base alle proprie tempistiche. Un corso intensivo può essere sviluppato in un periodo molto concentrato scegliendo gli orari e giorni più comodi. Il corso individuale permette di fare un corso intensivo anche a chi ha difficoltà di organizzazione o un lavoro a turni in quanto le ore sono prenotabili anche di volta in volta.

L’aspetto più importante di un corso intensivo di lingua inglese è avere docenti molto selezionati con un’ampia preparazione didattica; ogni studente ha un’esigenza lavorativa diversa e può far presente ai docenti madrelingua e qualificati su quale linguaggio tecnico mirare, in modo da affrontare un percorso estremamente utile per lavoro.

E’ importante inoltre abituarsi ad ascoltare la lingua inglese che ha un accento molto particolare che varia a seconda della provenienza. Ecco perché Scuola di Lingue Roma sceglie sia insegnanti britannici che americani per mettersi alla prova con le varie sfaccettature della lingua inglese.