Migliori ventilatori per la cucina

In alcune cucine la normale cappa presente, per quanto potente, potrebbe non essere abbastanza, o poco usata per via del suo inevitabile e fastidioso rumore. In questi casi, anche per poter arieggiare la stanza con facilità, magari se sprovvista di finestre, o con aperture piccole rispetto il volume della stanza, è una buona idea quella di pensare a montare un ventilatore per cucina, dalla bassa manutenzione e costi energetici convenienti.

Migliori ventilatori per la cucina

Questi strumenti sono spesso visibili nelle cucine dei ristoranti, dove fungono solitamente da aspiratori, ma anche semplicemente come mezzi per avere ricambio d’aria senza installare cappe, specie ad esempio in una panetteria o cucine molto grandi. Per la casa, però, cercare i migliori ventilatori per la cucina è necessario in molte occasioni, anche soltanto per avere un’arma in più contro il caldo estivo, o per evitare che durante le sessioni di frittura la stanza sembri una friggitoria.

Migliori ventilatori per la cucina: quali sono

Osservando il mercato, le opzioni disponibili agli interessati non sono esattamente poche, specie se si comincia con la confusione fra un aspiratore e un ventilatore. Il primo potrebbe somigliare a quello di cui stiamo parlando, ma come suggerisce il nome, si limita ad aspirare aria dall’interno del locale, per buttarla dall’altra parte dove è presente lo sfiato.

Queste soluzioni sono piuttosto classiche, di nuovo, nelle cucine dei ristoranti, dove l’aspiratore è installato su una parete che dà all’esterno, inebriando le vie vicine di odori vari. Nelle abitazioni, è comunque possibile adottare la stessa soluzione, ma con usi più limitati di un ventilatore, che oltre ad aiutare il ricambio di aria, è un ottimo mezzo per aiutare nella gestione di stanze dove la temperatura tende a salire. Ma quali sono i migliori modelli disponibili su Amazon? Vediamoli insieme.

Ventilatore universale Systerm Energy

Un modello economico e adatto a quasi tutte le situazioni, a patto il volume d’aria da spostare non sia eccessivo e si considerino i giusti tempi per il ricambio di flusso. Disponibile in versione da 100mm, la silenziosità e le specifiche di basso consumo del prodotto significano un investimento sicuro per la tranquillità delle orecchie e per la serenità al momento della bolletta. L potenza di 8w per 93 metri cubi all’ora (93 m3/h) assicura il giusto equilibrio fra costo e capacità, oltre alla presenza della valvola di nonritorno, ovvero quella in grado di garantire che l’aria umida o fredda entrino dall’esterno quando la ventola è spenta.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Ventilatore universale con valvola antiritorno Ø 100 mm/10 cm per bagno e...
  • Ventilatore di scarico standard da 100 mm con valvola antiritorno per bagno e...
  • Dati tecnici: Diametro: 100 mm; potenza: 93 m3/h; livello di pressione sonora:...

VENTEUROPE Estrattore assiale

Più simile a un aspiratore che a un ventilatore vero e proprio, questo modello è sicuramente quello più versatile, con misure di tutti i diametri disponibili e potenza sufficiente, a fronte di bassi consumi. Adatto a piccoli ambienti e temperature non troppo elevate, è da prendere in considerazione che questo estrattore espellerà l’aria dal lato opposto da quella dove l’aspira. Non indicato quindi se non si ha accesso all’installazione su parete esterna.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

VENTEUROPE 100 mm Estrattore Assiale , 107 m³ /h , 14W ,Ventilatore in linea...
  • Tensione: 220~240V/50Hz, Potenza: 14 W, Volume dell'aria: 107 m³/h , Suono: 35...
  • Per la ventilazione di garage, capanne di cantine, serre tropicali, tende da...

RanDal Ventilatore Assiale

se i modelli menzionati sopra erano entrambi in plastica, questo ventilatore della RanDal è in acciaio inossidabile, capace quindi di garantire una durata nel tempo decisamente superiore alle controparti in PVC. Questo modello è assolutamente più professionale dei due menzionati sopra, in quanto ha una capacità di spostamento d’aria pari a 1200 metri cubi all’ora. Nonostante il rumore sia leggermente superiore, sui 49dB, se si vuole pulire velocemente gli odori da una cucina, senza usare aspiratori, questa è sicuramente una soluzione efficace e duratura.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

OFFERTA
RanDal Ventilatore Assiale Da 50 W 220 V Ventilatore Assiale Ventilatore Cucina...
  • Nome: 12 'Ventilatore di scarico Ventilatore assiale Ventilatore Cucina...
  • Colore nero

Zerodis Ventilatore a Tubo

Menzione a parte va fatta, infine, per quella tipologia di ventilatori da “incassare” in tubature di scarico, direzionate poi verso l’esterno. Questo modello è conforme alla maggior parte dei diametri più comuni ed è una soluzione per locali di ampiezza media o temperature piuttosto alte. I 200 metri cubi all’ora e i 40dB di rumore non possono lasciare insoddisfazione su chi cerca un ventilatore da inserire nelle tubature d’aspirazione.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

7” 50W 220V Montaggio a Parete Ventilatori di Scarico Ventola di Aerazione...
  • 【Alta Qualità】Aspiratore Bagno, Ventola a Camino, Con un design moderno e...
  • 【Basso Rumore】Aspiratore Camino, Aspiratore Bagno, Il ventilatore circolare...

Consigli di acquisto per un ventilatore per la cucina

Scegliere il modello giusto non è cosa semplice. Come già detto, la maggior parte dei sistemi di ventilazione per cucine sono aspiranti, ovvero prendono l’aria dall’interno per dirigerla all’esterno. Queste soluzioni sono funzionali all’espellere odori e aria stantia, ma non aiutano nel caso di ambienti chiusi, togliendo letteralmente aria dall’ambiente.

Il consiglio migliore che si possa dare per capire quale è il prodotto giusto riguarda sicuramente una valutazione delle proprie necessità e delle possibilità dei locali, visualizzando i possibili punti dove i ventilatori potranno essere installati. I metri cubi all’ora sono un’indicazione di quanto efficiente è la ventola a rendere l’aria più respirabile, mentre la rumorosità rappresenta un fattore importante, specie se la ventola va attivata anche in orari notturni, o semplicemente non si vuole avere un rumore fastidioso ogni volta che la si accende.

In conclusione, l’analisi per ottenere il miglior rapporto qualità/prezzo sull’investimento che si va a fare si concentra tutta sul punto dove collocare l’apparecchio e sul bilanciare potenza di ventilazione a rumorosità e manutenzione.