• Home »
  • News »
  • Scarpe antinfortunistiche: come devono essere e perché sono importanti per la sicurezza del lavoratore

Scarpe antinfortunistiche: come devono essere e perché sono importanti per la sicurezza del lavoratore

Il tema della sicurezza sul lavoro, è uno dei più accesi di sempre, nonché una delle conquiste probabilmente più importanti dal dopoguerra in poi. Per questo motivo, negli ultimi anni, l’attenzione verso la salute dei lavoratori è andata crescendo. Il medesimo discorso vale anche per la salubrità dei luoghi o dei locali all’interno dei quali le persone prestano la loro opera. La normativa di riferimento, la legge 626/93, regolamenta con attenzione ogni aspetto, anche quello degli indumenti da lavoro. In questo articolo ci soffermeremo su un particolare capo di abbigliamento professionale, ovvero le scarpe antinfortunistiche.

Scarpe antinfortunistiche

Scarpe antinfortunistiche: cosa sono e a cosa servono

Le calzature di sicurezza rappresentano un aiuto basilare per preservare l’incolumità del piede del lavoratore, di conseguenza anche per tutto il corpo stesso. Stiamo parlando di scarpe destinate a categorie maggiormente esposte al rischio di infortuni, tra cui operai, manovali, collaboratori del mondo della ristorazione, elettricisti, e coloro che lavorano negli ospedali. Come vedremo, in commercio possiamo trovare un’infinità di modelli, ma alla base devono esserci sempre determinati requisiti fondamentali, specifici sulla professione esercitata.

Alcune scarpe, ad esempio, hanno una suola antiscivolo o antistatica, mentre altre sono dotate di una particolare lamina sul fondo che impedisce a chiodi o schegge di ferire la pianta del piede. Altri modelli invece, evitano che qualsiasi liquido possa entrare all’interno. In comune, tutte le scarpe antinfortunistiche hanno però un particolare aspetto, ovvero quello del puntale rinforzato, in grado di proteggere il piede da eventuali traumi.

Scarpe antinfortunistiche: requisiti fondamentali

Oltre ai requisiti basilari delle scarpe antinfortunistiche in merito alla sicurezza, ne troviamo molti altri, altrettanto fondamentali. Ovviamente questi influiscono sul prezzo finale. In commercio infatti, troviamo anche modelli molto economici, che però sono carenti sotto l’aspetto del comfort. Non acquistare scarpe antinfortunistiche comode, soprattutto per quelle categorie di lavoratori che devono rimanere in piedi tutto il giorno, potrebbe rivelarsi un errore. 

Queste calzature infatti, rischiano di affaticare eccessivamente i piedi, quindi la persona stessa. 

Il medesimo discorso può essere applicato per i mesi più caldi, dove optare per scarpe antinfortunistiche estive, evita moltissimi problemi.

In seconda battuta, seppur in questo caso si esuli dal tema sicurezza, anche l’occhio vuole la sua parte. In alcune situazioni quindi, un look curato delle scarpe antinfortunistiche o di altri capi di abbigliamento professionale, può fare la differenza, magari di fronte ad un cliente. D’altronde quello dell’abbigliamento è uno degli aspetti che le persone notano prima, anche e soprattutto in ambito professionale. Una delle aziende che meglio è stata in grado di creare il giusto mix di tutti gli elementi citati, è Sparco, con le sue scarpe antinfortunistiche comode.

Scarpe antinfortunistiche Sparco: sicurezza a comodità.

Abbiamo detto come una Sparco antinfortunistica rappresenti il giusto equilibrio tra tra sicurezza, comodità e design. L’azienda produce numerosi modelli, differenziati sulla base delle categorie stabilite dalla norma EN ISO 20345: SB, S1, S2 e S3. Ognuna di queste categorie, aumenta progressivamente i requisiti minimi di sicurezza imposti. Giusto per citare un modello, nella classe S3 troviamo la ENDURANCE-H, una scarpa di sicurezza a stivaletto ultra resistente, realizzata in pelle con la suola tassellata, idonea per un utilizzo intensivo anche in ambienti esterni.

Come spiegato in precedenza però, non è solamente il fattore sicurezza a contraddistinguere la linea di scarpe antinfortunistiche Sparco, perché ad esempio ogni stagione predilige una tipologia di calzatura. Durante quella estiva quindi, una buona idea potrebbe essere quella di ricorrere a scarpe antinfortunistiche leggere, realizzate con materiali traspiranti, fermo restando il grado di protezione offerta. Infine, ma non da ultimo, anche l’aspetto del design è particolarmente ricercato nella collezione Sparco TeamWork. L’azienda è conosciuta infatti da molti anni nel mondo delle corse automobilistiche, e ha messo in campo la sua esperienza nel settore, donando a queste scarpe un sapore inconfondibilmente racing. Tutto questo con una produzione di qualità rigorosamente made in Italy.