• Home »
  • Casa »
  • 10 consigli per migliorare la tua casa prima della vendita

10 consigli per migliorare la tua casa prima della vendita

Che cosa puoi fare per aumentare le probabilità di riuscire a vendere la tua casa? Gli accorgimenti da adottare sono numerosi: prendi nota di tutti e mettili in pratica con attenzione.

migliorare la tua casa prima della vendita

Dipingere la casa

Se scegli di pitturare le pareti di casa, cerca di preferire i colori neutri rispetto a quelli più vivaci e allegri. Le tonalità neutre, infatti, sono più impersonali e trasmettono una sensazione di calore.

Chiedi un consiglio esterno

Prima di mettere in vendita l’abitazione invita qualche amico e chiedi pareri sinceri: il punto di vista di un esterno assicura sempre un occhio critico.

Presta attenzione alle piante

Non dimenticare di prenderti cura delle piante, sia sul terrazzo che in giardino. Può sembrare una banalità, ma in realtà questo aspetto contribuisce a trasmettere la sensazione che l’intera abitazione sia in un ottimo stato.

Cura la porta di ingresso

Tra le tante parti della casa a cui dovresti riservare la massima attenzione c’è la porta di ingresso, che spesso trasmette a un potenziale compratore la prima e decisiva impressione. Anzi, di solito si dice che gli aspiranti acquirenti prendano una decisione positiva o negativa nei primi 7 secondi: per non rischiare, meglio darsi da fare.

Il bagno e la cucina

Di sicuro tra i punti più critici di un appartamento vanno annoverati il bagno e la cucina. Non è detto che tu debba provvedere a un restyling completo, anche perché una ristrutturazione seria potrebbe richiedere una spesa consistente. Tuttavia è necessaria una pulizia ottimale, il che implica – per esempio – sostituire la tenda della doccia o i rubinetti pieni di calcare della cucina.

Il pavimento

Una parte del tuo budget dovrebbe essere dedicata al miglioramento delle condizioni del pavimento.

Il risparmio energetico

Un altro punto di forza di una casa in vendita è rappresentato dalla sua capacità di contenere i consumi: cerca, per quanto possibile, di puntare sul risparmio energetico, per esempio preferendo le lampadine a led o acquistando dei serramenti più efficienti. Lo stesso discorso vale per la caldaia, dal cui funzionamento dipendono le spese in bolletta. E non trascurare l’importanza delle detrazioni Irpef che vengono garantite dall’ecobonus.

I lavori di manutenzione

A volte sono necessari dei piccoli lavori di manutenzione per migliorare l’aspetto della casa: che si tratti di rivestire le superfici di un tavolo graffiato o di riparare un lavandino, ogni dettaglio deve essere perfettamente funzionante, o l’impressione dei potenziali clienti potrebbe esserne influenzata.

L’illuminazione

Metti in buona luce la casa… anche in senso letterale! Una corretta illuminazione favorisce una resa estetica migliore, tenendo presente che le lampadine a basso consumo energetico sono sempre da preferire per il consistente risparmio che garantiscono.

Lo spazio a disposizione

Infine, cerca di far sembrare i locali della casa più grandi di quanto effettivamente non siano: sposta i mobili in modo da aumentare gli spazi, evita i colori troppo scuri, riempi l’abitazione di specchi e se necessario elimina le pareti che non servono.

Vendere casa a Parma, a chi rivolgersi

A volte il supporto di professionisti del settore si può rivelare essenziale per portare a termine affari vantaggiosi. Per la vendita casa parma, per esempio, puoi fare sicuro affidamento su CasaSmart, che garantisce tempistiche rapidi e il massimo della qualità nei servizi. A cominciare dal report di stima comparativo, che mette a confronto il valore del tuo immobile con i prezzi di altre case simili situate nella stessa zona e quelli di abitazioni nuove: il tutto grazie a informazioni dettagliate ed estremamente accurate.