Vegano vs Vegetariano, quali sono le differenze?

Al giorno d’oggi si sente parlare moltissimo, sul web e non, di cucina vegana e cucina vegetariana. Probabilmente sarebbe più corretto dire che si tratta di una vera e propria scelta di vita, che non coinvolge solo la cucina, ma l’intero ambiente in cui si vive. Cosa che è anche considerata non molto semplice, è capire le differenze sostanziali che dividono questi due stili di vita.

cucina vegana

Spesso i termini vegano o  vegetariano vengono sovrapposti, confusi, per questo motivo abbiamo deciso di fare chiarezza, e spiegare le differenze sostanziali che le rendono queste due cucine e questi due modi di vedere il cibo così lontane.

Sicuramente possiamo iniziare dicendo che forse, l’unica cosa che accomuna questi due regimi alimentare è il non mangiare carne e pesce, ma possiamo anche affermare che tra i due, il più “restrittivo” (passateci il termine) in quanto ad alimenti, è sicuramente il regime alimentare vegano.

La cosa che più li differenzia è invece il non assumere, da parte dei vegano, alcun tipo di cibo derivante da animali: un vegetariano non mangia carne e pesce, ma dice assolutamente si a quelli che sono derivati animali (formaggi, uova, e via discorrendo); un vegano dice assolutamente no ad entrambi: addio a qualsiasi proteina di origine animale, carne o pesce che sia (niente bovini, ovini, suini, ovini, pesci, ma anche crostacei e molluschi e qualsiasi loro derivato).

È proprio per questo motivo assumevamo prima che una dieta vegana è decisamente molto più rigida di una dieta vegetariana, nonostante ad oggi siamo molto più semplice reperire alimenti senza derivati animali di alcun genere e ci siano moltissime ricette veg, pensate e studiate appositamente per chi sceglie di seguire questo tipo di regime alimentare.

Come già accennato in precedenza, scegliere un regime alimentare vegetariano o vegano, va inevitabilmente ad estendersi allo stile di vita. Oltre al cibo, vegetariani e vegani sono molto attenti ai loro acquisti generici: ad esempio prodotti cosmetici che contengono ingredienti di origine animale o che vengono testati su di essi sono assolutamente banditi. Lo stesso discorso vale per i capi di abbigliamento: non parliamo solo delle classiche pellicce, ma i più convinti ed attivisti non indossano neanche capi di lana o piumini d’oca.

Detto ciò, possiamo concludere dicendo che sì, sicuramente vegetariani e vegani hanno qualcosa che li accomuna, e che sicuramente il regime alimentare vegano è di gran lunga quello più restrittivo, ma che siamo in un Paese libero dove ognuno può professare il proprio pensiero e le proprie credenze senza alcun problema, ricevendo sempre il giusto rispetto e la giusta considerazione.