Cosa sono i lubrificanti per compressori Klueber

I lubrificanti per compressori consistono in degli strumenti in grado di dimostrare le loro capacità nonostante la pressione. Nello specifico, possono aiutare nella gestione dei compressori a vite, ad aria, a palette, a pistino e quelli frigoriferi al fine di ottenere maggior longevità e affidabilità operativa.

Immagine di proprietà di https://www.klueber.com/

I lubrificanti permettono inoltre di fornire una grande protezione contro l’usura e garantiscono le corrette temperatura e viscosità dei prodotti dove vengono impiegati. Evitano che si formino troppi residui e la tendenza alla carbonizzazione risulta minima. Sono inoltre ottimi per separare l’acqua e consentono di risparmiare più energia, dati gli intervalli di cambio più lunghi dei cambi olio.

L’olio lubrificante apposito per compressori di Klueber supera qualsiasi requisito qualora impiegato nei gas di processo, nei compressori ad aria o nei gas di refrigerazione. Nello specifico, permettono di privare del tutto l’olio dall’aria compressa e che questa sia compatibile con il refrigerante o il gas di processo.

Quali sono i vantaggi

Gli oli lubrificanti per compressori sono di diverso tipo e presentano numerosi vantaggi. In primo luogo vi sono delle prestazioni poliedriche ottimali per la propria produzione. Nello specifico, gli oli lubrificanti se combinati con un ingrassaggio efficace, possono ridurre l’attrito e l’usura al minimo e proteggere dalla corrosione.

Sono anche in grado di dissolvere i depositi di residui e garantire delle prestazioni elevate, dati i risultati ottimali non solo con prodotti leggeri, ma anche con temperature elevate, carichi pesanti o velocità alte.

Ciascun lubrificante per compressore presenta anche una buona stabilità e compatibilità. Nello specifico, quest’ultima si ritrova con tante tipologie di materiali e la viscosità presenta una variazione bassa nonostante gli intervalli di temperature alquanto ampi.

Questi prodotti sono perfettamente in grado di rispettare ogni singola esigenza individuale, grazie alla varietà ampia di tipologie di oli, adatti per vari settori industriali. Ogni soluzione può essere trovata e risultare ideale.

Un altro vantaggio molto noto di questi lubrificanti per compressori consiste nella formazione di un stabile film fluido, in grado di proteggere le superfici dei prodotti che vengono sottoposti ad attrito. Se corretto, l’olio lubrificante è anche in grado di eliminare il calore causato dall’attrito, solitamente presente nelle macchine.

Permettono di lubrificare anche punti normalmente poco accessibili e sono costituiti da un’ottima viscosità, quindi possono raggiungere anche zone come le catene.

Infine, presentano un comportamento vantaggioso in quanto sciolgono tutti i contaminati creati a causa dei carichi pesanti o delle temperature elevate. Gli oli lubrificanti costituiti da una tendenza intrinseca bassa alla creazione di residui sono delle soluzioni ottime in questi ultimi casi.

Tipologia di impianto e miscibilità

Infine, è possibile presentare due tipologie differenti di olio. Il primo è quello adatto per i sistemi dry espansion, il cui obiettivo è quello di avere miscibilità sia negli evaporatori sia nel separatore. Così facendo il lubrificante utilizzato arriverà direttamente alla fine dell’evaporatore e non verrà separato dal gas refrigerante.

Come ultima tipologia è presente l’olio per i flooded systems, dove la miscibilità dev’essere quanto più bassa possibile. Così facendo il separatore d’olio sarà molto efficiente e non si avrà così tanto carryover dell’olio. Una volta che il circuito raggiunge una pressione bassa, quest’ultimo verrà eliminato quando si separa a causa della gravità. Così tutti gli evaporatori restano puliti e le loro prestazioni di intercooling saranno ottime.