• Home »
  • News »
  • 5 nuove statistiche sugli smartphone che ti sorprenderanno

5 nuove statistiche sugli smartphone che ti sorprenderanno

Da diversi anni a questa parte gli smartphone sono diventati una parte fondamentale della nostra quotidianità. Li utilizziamo d’altronde per leggere, studiare, guardare film, informarci, lavorare, giocare ai migliori casino italiani [online] e tanto altro ancora.

A conferma di ciò, sono recentemente state pubblicate 5 statistiche che ti sorprenderanno, ribadendo quanto siano indispensabili questi accessori. Statistiche che, peraltro, confermano quanto il fenomeno degli smartphone sia ben lungi dall’esaurirsi, e come significativi siano i margini di crescita previsti per i prossimi cinque anni.

Gli utenti di smartphone nel mondo sono quasi 6,4 miliardi

Cominciamo con il ricordare che ad oggi gli utenti di smartphone al mondo sono quasi 6,4 miliardi, in un aumento rispetto ai poco più di 6 miliardi del 2020. Questa cifra è peraltro quasi raddoppiata rispetto al 2016, quando il numero di utenti di smartphone era di poco superiore a 3,6 miliardi, a dimostrazione della rapida crescita del mercato degli smartphone. [Fonte Statista]

Entro il 2026 gli utenti di smartphone saranno 7,5 miliardi

Il trend di crescita dovrebbe inoltre continuare anche nei prossimi anni. Nonostante la maggior parte delle persone sul nostro Pianeta possieda già uno smartphone, il mercato ha ancora spazio per crescere, tanto che si stima che nei prossimi 5 anni il numero di utenti aumenterà di oltre 1 miliardo, per un totale di 7,5 miliardi. Questa crescita sarà guidata in gran parte dalla crescente adozione di smartphone nelle economie emergenti. [Fonte Statista]

Circa l’80% di tutti i telefoni cellulari sono smartphone

Un decennio fa, gli smartphone erano molto più rari di oggi e i telefoni cellulari erano molto più comuni. Ma nell’ultimo anno centinaia di milioni di persone hanno effettuato l’upgrade verso i dispositivi di nuova generazione, tanto che oggi circa l’80% dei telefoni sono ora qualificabili come smartphone. [Fonte Datareportal]

Nel 2020 sono stati registrati oltre 6 miliardi di abbonamenti a smartphone

Nel corso del 2020 sono stati registrati più di 6 miliardi di abbonamenti a smartphone e si prevede che entro il 2026 la cifra raggiungerà i 7,69 miliardi. L’intero settore degli smartphone è fortemente basato su un modello di abbonamento, in cui gli utenti pagano un canone mensile a un fornitore di servizi di telefonia mobile in cambio di un pacchetto che di solito comprende il dispositivo smartphone e una quota mensile di dati. La tendenza dovrebbe continuare su buon ritmo anche nel corso dei prossimi anni, decretando il passaggio da un concetto di proprietà del cellulare, a quello del comodato d’uso. [Fonte Ericsson]

Gli smartphone rappresentano il 70% del tempo totale trascorso sui media digitali

I media digitali – comprendenti video, musica, podcast, applicazioni, audiolibri, articoli web e qualsiasi altra forma di contenuto multimediale che possa essere inviato in formato digitale – sono prevalentemente fruiti attraverso gli smartphone. Stando a una recente statistica, il 70% di tutto il tempo trascorso con i contenuti multimediali digitali avviene proprio sugli schermi dei telefoni cellulari di nuova generazione, confermando la centralità della fruizione in mobilità dei contenuti multimediali. [Fonte comScore]