• Home »
  • News »
  • Come la tecnologia ha influenzato l’evoluzione delle macchinette da bar

Come la tecnologia ha influenzato l’evoluzione delle macchinette da bar

Quello della tecnologia è un fenomeno che si sta affermando sempre di più con il passare degli anni, tanto da essere diventato indispensabile per le nuove, nuovissime generazioni ed anche per quelle passate, che ormai, essendosi abituate, difficilmente riuscirebbero a farne a meno.

Tra i tantissimi settori che sono stati fortemente influenzati dalla tecnologia non può di certo mancare quello del gioco, che dalle sue origini ad oggi ha visto sviluppare non pochi cambiamenti. In particolar modo la tecnologia e le macchinette da bar sono entrate fortemente a contatto, come si può notare in una pagina di slot gratis da bar, che mette a disposizione degli utenti alcune informazioni anche sulla storia e l’evoluzione di questi giochi. Gli sviluppatori e i progettisti delle slot machine, in questo senso, hanno lavorato molto.

Le prime slot machine

Per spiegare come le ultime tecnologie stiano influenzando il mondo delle slot occorre partire dagli albori di questi macchinari, che, ovviamente, non nascono direttamente in forma digitale. Ad oggi l’accessibilità a questo tipo di attività risulta molto più semplice e veloce, una volta i giocatori non avevano queste possibilità. Prima della decisa influenza della tecnologia sulle slot machine, quest’ultime, ideate sotto forma di macchinette da bar, avevano un funzionamento di tipo prevalentemente meccanico. La prima vera e propria slot machine venne prodotta non a Las Vegas, città ritenuta simbolo del gioco, bensì a New York. Il suddetto macchinario si attivava grazie ad una leva, che, attivando cinque tamburi presenti all’interno della macchina, estraeva una mano di poker del tutto casuale. Con tanta fortuna, il giocatore aveva l’opportunità di vincere un premio che gli veniva consegnato direttamente dal proprietario della struttura.

L’evoluzione delle slot machine

Nonostante l’espansione delle slot machine, anche al di fuori degli USA, le grandi novità non si sono registrate fino agli anni Sessanta. In quegli anni ha fatto la sua apparizione il primo modello dal design elettromeccanico. Le innovazioni tecnologiche sono andate avanti con il passare del tempo e la popolarità dei cabinati ha ampliato ancor di più i loro orizzonti verso la metà degli anni Settanta, quando il display analogico a colori integrati sostituì i rulli rotanti meccanici. Nei primi tempi degli anni 2000, i sopraccitati display analogici vennero sostituiti dalle interfacce digitali. L’evoluzione tecnologica ha dato modo agli sviluppatori e ai progettisti di allungare la propria lista di novità, producendo giochi che, fino a poco tempo prima, non sarebbero mai potuti essere progettati.

L’avvento di internet

Aggiungere che l’avvento di internet ha drasticamente cambiato le cose sembra essere quasi superfluo, ma corrisponde alla verità e per questo è un dato di fatto che va sottolineato. Le slot machine digitali, infatti, hanno compiuto lo step successivo relativo alla digitalizzazione proprio grazie ad Internet, che, attraverso le piattaforme streaming, ha messo un punto interrogativo anche sul futuro della musica (l’impatto della realtà virtuale sarà rilevante), della tv e del cinema. I giocatori vedono nei casinò online, apparsi per la prima volta intorno agli anni Novanta, novità e contenuti che le sale da gioco fisiche e tradizionali non possono garantire ai propri clienti.

Se prima in diverse aree del mondo vigeva una legislazione piuttosto dura e ferrea per quanto concerne il gioco, adesso le cose sono più semplici. Ovviamente, considerate anche le tante insidie e i tanti tentativi di truffa presenti sul web e non solo, i portali di gioco in rete sono tenuti a disporre di tutte le documentazioni necessarie per agire nella legalità. Lo sviluppo delle slot machine digitali, tuttavia, non ha ancora sopraffatto del tutto quello delle classiche slot, alle quali si approcciano ancora molti giocatori.