• Home »
  • News »
  • Quando fare affidamento su un broker assicurativo e perché

Quando fare affidamento su un broker assicurativo e perché

Per le coperture assicurative più diffuse, quali ad esempio l’assicurazione auto, l’assicurazione sulla casa o sulla vita, non è certo necessario fare affidamento su un broker assicurativo. Ognuno è in grado di andare alla ricerca della polizza migliore in modo del tutto autonomo, anche direttamente online, richiedendo preventivi a quante più agenzie possibile e scegliendo la realtà che permette di ottenere il migliore rapporto tra qualità e prezzo.

broker assicurativo

Completamente diverso è il discorso nel caso in cui si debba andare alla ricerca di un’assicurazione che possa offrire una valida copertura contro i rischi connessi con alla propria attività lavorativa. In questo caso è del tutto impossibile andare alla ricerca in modo autonomo di una polizza valida, perché in autonomia si accede a polizze che sono preconfezionate mentre per il proprio lavoro è necessario disporre di polizze su misura, che siano cucite addosso come un vestito sartoriale.

Proprio per questo è consigliabile fare affidamento su un broker assicurativo, CisBroker a Milano, dal 1929 è uno dei più apprezzati e ricercati nel settore.

Broker assicurativo, in cosa consiste questa figura professionale

Il broker assicurativo è un consulente che opera come intermediario tra chi ha bisogno di una valida polizza e le agenzie assicurative. Basandosi su quella che è la specifica attività del cliente e su un’analisi dettagliata di questa attività, nonché dei contratti che scendono in gioco, va alla ricerca di polizze che siano quanto più complete possibili, in grado quindi di garantire una copertura contro ogni rischio che quell’attività comporta.

Non solo, va alla ricerca di polizze che possano dirsi moderne ed innovative, in modo da riuscire a rispondere al meglio a quelle che sono le esigenze odierne. Non si tratta quindi solo di risparmio, anzi il risparmio che un broker assicurativo permette di ottenere è se vogliamo di secondaria importanza. Si tratta di poter disporre di una polizza impeccabile per la propria attività.

Broker assicurativo, quando sceglierlo

Dalle considerazioni che abbiamo appena avuto modo di fare, il broker assicurativo risulta utile per tutti coloro che svolgono una qualche attività lavorativa che possa comportare dei rischi, sostanzialmente quindi per tutti i lavoratori. È utile per scovare la migliore assicurazione professionale nel caso di obbligo di legge, ma anche per tutti i liberi professionisti e le aziende che non sono obbligate affatto ad avere un’assicurazione ma vogliono potersi sentire sicure e protette al cento per cento. È utile per chi è alla ricerca di polizze innovative che spesso non sono inserite nelle garanzie più diffuse, come ad esempio la polizza contro i rischi informatici che sembra oggi sempre più utile.

Broker assicurativo: sicuri che non sia utile anche per le assicurazioni alle persone?

Inizialmente abbiamo affermato che per le assicurazioni sulla persone, come le assicurazioni auto, casa o vita, è possibile andare alla ricerca della polizza perfetta anche in modo del tutto autonomo. È vero, è proprio così, anche perchè oggi come oggi abbiamo molti strumenti di semplice utilizzo a nostra completa disposizione.

In realtà un broker è comunque una valida scelta. Oltre a consentire anche in questo caso la massima personalizzazione possibile della polizza, offre la possibilità di risparmiare notevolmente. Inoltre può aiutare ad accendere quelle polizze che potrebbero altrimenti risultare difficili da scegliere, come ad esempio le polizze sulle auto storiche oppure d’epoca.