• Home »
  • Motori »
  • Elettrico o Ibrido ? Benvenuti nell’era della mobilità elettrica

Elettrico o Ibrido ? Benvenuti nell’era della mobilità elettrica

Dove sta andando il futuro della mobilità? Il nuovo decennio avanza, proponendoci una decisa sterzata verso l’evoluzione del nostro modo di muoverci: il tramonto delle auto a combustibile fossile non sembra più così lontano, e la mobilità elettrica conquista preziose frazioni di mercato di giorno in giorno.

mobilità elettrica

Tra eco-incentivi, costi burocratici ridotti (come l’assenza di bollo e i parcheggi blu gratuiti), e performance ormai in grado di non far rimpiangere i vecchi motori, le auto elettriche e le auto ibride rappresentano il nuovo volto della mobilità. Lo sa anche Volkswagen, che propone un catalogo molto vario e in grado di essere accessibile a davvero molte tasche. Perché scegliere un’auto elettrica o ibrida?

Elettriche e ibride – Cosa c’è da sapere

Iniziamo intanto a comprendere le differenze tra queste due tipologie.

Le auto elettriche sono auto che utilizzano l’elettricità nella maniera più comprensiva: sono davvero dei motori senza compromessi, totalmente votati a un progetto green. Le auto ibride, invece, ancora necessitano di combustibile fossile: il nome ibride deriva proprio dall’esistenza di un motore che utilizza due sistemi, uno classico e uno invece elettrico, alternandoli all’occorrenza. Volkswagen propone, all’interno del suo catalogo, due tecnologie del mondo ibrido.

La prima è la Plug-In, dove si cerca di raggiungere il perfetto compromesso tra consumi e performance, con un particolare sguardo all’autonomia. La seconda invece è il Mild Hybrid, una tecnologia che utilizza soprattutto il motore elettrico alle basse velocità. Può essere particolarmente comoda in città, ma per chi viaggia si rivela un’arma a doppio taglio, visto che alle alte velocità tipiche di lunghi viaggi ci si troverebbe a utilizzare prevalentemente il motore a benzina. Bisogna quindi valutare con attenzione quale tecnologia ibrida preferiamo sulla nostra auto (con costi che possono chiaramente variare).

Perché scegliere un’auto elettrica

Iniziando questo paragrafo non possiamo non citare la presenza di auto di dimensioni differenti tra loro, in grado di soddisfare ogni desiderio: è il caso del catalogo di auto elettriche Volkswagen, dove spiccano ID.3, maneggevole e adatta alla città, e ID.4, SUV elettrico adatto ad accompagnarvi anche in lunghi viaggi.

La mobilità elettrica non è quindi un compromesso fatto di privazioni, tutt’altro: è la prima scelta per un futuro sostenibile. Grazie all’innovazione tecnologica, infatti, non solo le auto dotate di motore elettrico hanno una maggiore autonomia, in grado di raggiungere anche i 500 km con una sola carica, ma è possibile anche installare delle colonnine a casa propria, così da velocizzare il processo stesso di ricarica.

Per Volkswagen la mobilità elettrica non è solo sostenibilità, è anche ricerca e tecnologia, per proporre automobili dotate degli ultimi ritrovati nell’ambito dello sviluppo automobilistico. Guidare un’auto elettrica cambia radicalmente il proprio concetto di mobilità, portandoci verso una nuova dimensione, in cui le performance del mezzo non sono sacrificate dal motore elettrico, che al contrario ne esalta al massimo le capacità su strada.

Ecologia, tecnologia, risparmio: scegliere un’auto elettrica non si esaurisce nell’atto di compravendita, ma è un gesto in grado di avere ripercussioni positive sul nostro futuro, tra cui non solo la sostenibilità della nostra mobilità, ma anche un notevole risparmio che sapremo apprezzare nel corso del tempo. Per info e condizioni consultate il sito Volkswagen o il centro Volkswagen più vicino a voi.