• Home »
  • News »
  • I rimedi naturali più utilizzati nell’ultimo decennio per combattere l’insonnia, l’ansia e lo stress

I rimedi naturali più utilizzati nell’ultimo decennio per combattere l’insonnia, l’ansia e lo stress

L’insonnia può derivare da diversi fattori, per questo è fondamentale comprendere quanto prima possibile quali sono le sue cause, in modo da prevenirla o evitare il peggioramento della patologia. L’insonnia può essere anche una diretta conseguenza di ansia e stress, infatti questi tre disturbi sono fortemente legati e possono intrecciarsi fra di loro e influenzare negativamente lo stato di salute di una persona.

Rimedi naturali insonnia

Combattere l’insonnia con i rimedi naturali

I rimedi naturali per combattere l’insonnia, sono diversi e molto spesso riguardano uno stato emotivo alterato da un’alimentazione scorretta, una vita disordinata e un sonno irregolare. Eliminare i cibi più pesanti, la caffeina, le sigarette, non abusare di alcol e non fare uso di droghe, sono atteggiamenti corretti se si soffre di questo disturbo.

Un altro metodo naturale per migliorare la qualità del sonno, è stabilire un orario in cui andare a dormire e poi svegliarsi, che sia regolare e non disordinato discontinuo. Eliminare i cibi piccanti, fritti e qualsiasi alimento molto calorico o zuccherato durante le ore serali (4 – 6 ore prima di andare a dormire) è un altro consiglio molto efficace. Anche la caffeina e gli zuccheri possono essere causa d’insonnia, per questo limitarne il consumo è un ottimo atteggiamento per dormire sonni tranquilli.

Nei casi in cui l’insonnia sia provocata da ansia e stress, svolgere esercizio fisico quotidianamente, anche una corsa o una passeggiata, è un ottimo atteggiamento per dormire bene. Quando non si riesce a diminuire il livello di ansia o di stress, esistono anche altri rimedi naturali, primo fra tutti il CBD, che nell’ultimo decennio è stato oggetto di studi che hanno dimostrato le sue proprietà benefiche per l’organismo. Anche i fiori di Bach o il Biancospino, sono soluzioni utili.

Il cannabidiolo contenuto nella cannabis

Il cannabidiolo ha risposto positivamente agli studi condotti negli ultimi dieci anni, è una sostanza contenuta nella cannabis che non possiede effetti psicoattivi, quindi è totalmente legale. Le sue proprietà antiossidanti e lenitive, favoriscono il rilassamento muscolare, quindi aiutano a migliorare anche la qualità del sonno. Questa è la soluzione migliore anche per combattere ansia e stress, inoltre agisce in maniera benefica su tutto il sistema immunitario. A differenza di altre soluzioni naturali è più potente ed efficace, ma non mette a rischio la salute.

Fiori di Bach

Questa terapia naturale appartiene alla floriterapia e può essere un ottimo modo per ristabilire l’equilibrio psicosomatico. I Fiori di Bach sono utili a lenire lo stress e a ridurre l’ansia. Utile per le persone che soffrono di stati di agitazione costanti, è in grado di favorire il sonno e non provoca effetti collaterali.

Biancospino

Questo rimedio naturale è particolarmente indicato per combattere gli stati d’ansia e lo stress cronico, ha un’azione calmante ed è utile anche per chi soffre di disturbi del sonno dovuti a questi fattori. Un altro effetto positivo per combattere questo tipo di disturbi è la riduzione delle palpitazioni e della tachicardia, effetti collaterali che sono principalmente dovuti dallo stress e dall’ansia.