Correre in sicurezza con il giusto abbigliamento racing

L’affidabilità dell’abbigliamento racing è il fattore fondamentale da considerare nel momento dell’acquisto. Al primo posto, che si gareggi per diletto con gli amici, o in qualche gara ufficiale, deve sempre essere messa la sicurezza. Per questo motivo, tale abbigliamento rally o go-kart, deve essere selezionato con cura, munito del marchio CE della Comunità Europea e di quelli della federazione. Il tutto per garantire l’incolumità e la comodità dei piloti. Vediamo insieme come sceglierlo.

abbigliamento racing

Tuta racing

La tuta da kart o da rally deve essere leggera e al tempo stesso traspirante. La si deve scegliere sempre di una taglia più grande, perché solitamente si indossano sotto altri capi di abbigliamento, soprattutto durante il periodo invernale. Una tuta di qualità deve essere marchiata CE (come tutte le altri componenti dell’abbigliamento del pilota), ed avere le omologazioni della federazione. Il materiale di tale capo resistere agli strappi, alle alte temperature, ignifugo ed essere di un materiale sufficientemente elastico da garantire i movimenti naturali della persona.

Sottotuta

Il sottotuta ha una funzione ben precisa, ovvero quella igienica. Tale capo deve essere di un materiale traspirante e soprattutto tenere al caldo nei periodi invernali, quindi è da abbinarsi magari ad un lupetto a collo alto. Durante i mesi estivi invece è da preferirsi una comune t-shirt, possibilmente in cotone.

Scarpe da rally

Il capitolo delle scarpe rally è uno dei più complessi da affrontare nella scelta dell’abbigliamento racing. In prima battuta sono assolutamente da sconsigliare le comuni calzature da ginnastica, in quanto suole troppo alte potrebbero compromettere la giusta sensibilità del piede. Le scarpe pilota auto invece, sono studiate appositamente per garantire la perfetta aderenza ai pedali, seppur nell’uso normale della camminata risultino scomode.

Per quanto riguarda la chiusura, seppur siano di moda, sono da evitare i modelli con il solo strappo. I tradizionali lacci infatti, permettono un’aderenza migliore della scarpa al piede rispetto al velcro, che comunque può essere utilizzato come copertura appunto dei lacci.

I modelli di scarpe racing commercializzati sono ovviamente numerosi. Alcuni possono assomigliare a delle tradizionali scarpe ginniche nell’aspetto, altre invece a degli stivaletti. Online è possibile trovare ad esempio scarpe personalizzate firmate Sparco, ovvero dei particolari modelli appunto personalizzabili nell’aspetto, magari con l’aggiunta di un logo o di scritte che possano determinare l’appartenenza di un pilota ad un particolare team.

I guanti da rally

Un altro articolo dell’abbigliamento rally a cui si deve prestare una particolare attenzione, è ovviamente quello dei guanti da rally, e il motivo è piuttosto facile da intuire. In prima battuta, i guanti devono essere assolutamente impermeabili. Al contrario, in caso di pioggia, l’acqua penetrando potrebbe compromettere l’aderenza sul volante. Tale capo inoltre deve essere in grado di aderire perfettamente al corpo della mano, e risultare sufficientemente elastico. Seppur possa apparire banale precisarlo, sono assolutamente da evitare modelli da bricolage o giardinaggio, perché non sono in grado di garantire il giusto grip.

Il casco

Insieme alla tuta racing, il casco è probabilmente la componente più complessa da valutare nella scelta di un abbigliamento da pilota. Inutile precisare come la testa sia la parte più delicata del corpo del pilota, e che quindi sia di vitale importanza proteggerla efficacemente con un casco integrale, puntando solamente sulla qualità e mai sul risparmio. Tale componente deve essere adeguatamente areata, per evitare la formazione di condensa sulla visiera (che ricordiamo deve essere regolabile), perché comprometterebbe la visuale di guida.

Insieme al casco deve essere indossato anche un sotto casco. In questo caso deve essere di un buon cotone e assolutamente traspirante. Soprattutto nei mesi più caldi, per una questione puramente igienica, è consigliato il cambio frequente di questo capo.