• Home »
  • News »
  • Come si svolgono gli allenamenti con un personal trainer

Come si svolgono gli allenamenti con un personal trainer

Uso delle macchine cardio-fitness, calcolo della frequenza cardiaca di lavoro ottimale, fisiologia della contrazione muscolare, dieta per allenamento e utilizzo di piccoli attrezzi, manubri e bilancieri: sono solo alcuni degli argomenti che vengono affrontati nei corsi di Fitnessway. Chi frequenta un corso personal Trainer Genova, per esempio, ha la possibilità di approfondire teoria e metodi di allenamento, ma anche di studiare il ruolo dei nutrienti in ambito sportivo e di capire come funzionano il metabolismo basale e il dispendio energetico nell’attività fisica. Insomma, tutte competenze di cui un bravo personal trainer non può fare a meno.

personal trainer

Allenarsi con un personal trainer

Ma chi è di preciso un personal trainer? Si tratta di quella figura professionale a cui ci si può rivolgere per usufruire di un’assistenza personalizzata e di un sostegno individuale per i propri allenamenti. L’attività fisica svolta al fianco di un personal trainer di solito dura un’ora, ma molto dipende dal livello di allenamento di partenza e dalle specifiche caratteristiche del singolo. Gli esercizi, a loro volta, non sono uguali per tutti ma variano da soggetto a soggetto. Il bravo personal trainer non deve essere solo competente in materia di fitness, ma dovrebbe essere in possesso anche di qualità motivazionali e di doti comunicative.

Che cosa fa un personal trainer

Che si abbia intenzione di dimagrire, di migliorare le proprie prestazioni in ambito sportivo, di accrescere la propria massa muscolare o semplicemente di stare bene dal punto di vista fisico, il supporto che viene garantito da un personal trainer è di fondamentale importanza per chi vuol essere certo di allenarsi in modo appropriato e senza rischi. Tale figura corrisponde a quella di un tecnico specializzato a cui spetta il compito di verificare le condizioni fisiche dei propri clienti e di redigere di conseguenza un programma di allenamenti studiato in funzione delle loro necessità.

Perché c’è bisogno di un personal trainer

Ma per quale motivo si dovrebbe aver bisogno di un personal trainer? Il suo ruolo non è solo quello di fornire suggerimenti a proposito di come ci si dovrebbe allenare; egli, infatti, deve garantire anche la giusta spinta motivazionale, dando buone ragioni per sforzarsi e per faticare ogni giorno di più. Nello sport e nel fitness, infatti, la componente mentale è molto importante: senza determinazione e senza passione è difficile conseguire i risultati che ci si propone di raggiungere.

I personal trainer possono dare consigli su cosa mangiare?

Tra i suggerimenti provenienti da un personal trainer, alcuni possono riguardare anche l’aspetto dell’alimentazione. Se è vero che qualche consiglio è accettabile, è altrettanto vero che si deve trattare di indicazioni di carattere generale, per il semplice motivo che un allenatore non è né un dietologo né un nutrizionista. Per quanto sia qualificato, un personal trainer non si può sostituire nemmeno a un dottore, e quindi non può fornire informazioni di carattere medico se non rimandando a un consulto con specialisti.

In palestra o a casa

Un personal trainer può lavorare in palestra o raggiungere i propri clienti a domicilio. La professione con il passare del tempo si dimostra alquanto remunerativa, e in più può essere esercitata in una grande varietà di contesti: ci può essere bisogno di un personal trainer, infatti, in associazioni sportive o in grandi alberghi, ma anche su navi da crociera o in catene di centri benessere. Insomma, le opportunità di lavoro non mancano, sempre che si sia disposti a sottoporsi a una formazione completa e ad aggiornarsi con il trascorrere degli anni.