How to: regolare la barba

Questa guida è dedicata a tutte quelle persone che vogliono portare la barba ma ancora non sanno bene come regolarla in maniera adeguata. Diversi, infatti, non conoscono le tempistiche né tantomeno la strumentazione indispensabile per portare a termine le operazioni di taglio e manutenzione.

Per sfoggiare una barba perfetta e di bell’aspetto, leggi i seguenti step e finalmente imparerai a prendertene correttamente cura e uscire di casa come se fossi appena stato dal tuo barbiere di fiducia.

regolare la barba

Come trovare il momento adatto

La barba andrebbe regolata circa ogni quattro settimane, o non appena raggiunge una lunghezza decente per procedere. Per ottenere un risultato perfetto, devi anche trovare il momento giusto per accorciare la barba. Essendo un’operazione che richiede un po’ di tempo, molti lo fanno di sera ma, secondo gli esperti, sarebbe più opportuno farlo al mattino. Pare che appena sveglio i muscoli siano più rilassati, compresi quelli del viso evitando quindi arrossamenti e irritazioni.

Preparare il viso

Detto ciò, inizia la preparazione lavando bene il viso e la barba utilizzando del sapone neutro senza parabeni e simili. In alternativa, puoi anche trovare tanti detergenti specifici per la barba e la pelle dell’uomo. Ricorda sempre di nutrire quotidianamente la pelle perché se il derma è secco, le irritazioni e i sanguinamenti passando il rasoio aumentano drasticamente. Utilizza quindi una crema pensata per gli uomini preferibilmente senza profumo se hai una pelle che tende a irritarsi.

Come accorciare la lunghezza

Quando la tua barba è particolarmente lunga, non puoi accorciarla direttamente con il regolabarba perché i peli si incastrano e inceppano lo strumento. Il metodo migliore è utilizzare la forbice sulle lunghezze. Accompagna il movimento con un pettine per allineare i peli e ottenere un taglio perfettamente dritto. Vai sul portale contropelo.net per scoprire i trucchi migliori per regolare correttamente la barba.

Tagliare e regolare la barba, i baffi e le basette

Una volta aggiustata la lunghezza, sei pronto a regolare anche la barba, i baffi e le basette. Se ti piace portare la barba più corta, probabilmente salterai il punto precedente, passando subito a questo. Utilizza il regolabarba, impostando la lunghezza del taglio, per tagliare la barba nella zona del viso procedendo dall’esterno verso l’interno dove i peli sono più folti. Questo strumento è l’ideale anche per rifinire soprattutto le basette e anche i baffi.

Per eliminare tutti i peli nelle zone in cui non deve esserci la barba, procedi contro pelo utilizzando il rasoio e anche la schiuma. Per rifinire i contorni, questo è lo strumento più adatto. Passa sempre con calma per evitare di tagliare eccessivamente e rovinare tutto.

Completare l’opera

Quando hai finito di tagliare la barba, lava bene il viso utilizzando acqua fredda che aiuta a chiudere i pori della pelle limitando l’irritazione e anche l’eventuale sanguinamento. Questo è importante perché bisogna limitare l’esposizione da eventuali batteri.

Usa dell’olio per barba o un balsamo per ammorbidirla ma anche per renderla bella lucida e brillante. Non dimenticare di utilizzare la crema idratante specifica per pelli sensibili se tendi ad avere rossore dopo la fase della rasatura.