Migliori longboard: quale acquistare?

Nella scelta di uno dei migliori longobard in commercio entrano in gioco una serie di fattori tecnici che dobbiamo assolutamente prendere in considerazione per poter effettuare un acquisto utile ma soprattutto responsabile. In siffatto contesto stiamo parlando di una tavola mobile con cui i giovani d’oggi e non solo utilizzano nelle grandi città per muoversi più velocemente. In quest’ottica risulta chiaro che la scelta deve essere fatta in maniera consapevole e quindi optare per modelli dalla rinomata praticità ma soprattutto resistenza. Per aiutarvi a scegliere il modello più affine alle vostre esigenze abbiamo pensato bene di venirvi incontro proponendovi una dettagliata guida all’acquisto con i migliori modelli attualmente presenti on line.

Migliori longboard

Migliori longboard: quale acquistare?

Jucker Hawai’i Makaha Limited

Il modello in oggetto è molto gettonato tra i giovanissimi soprattutto per il suo profilo estetico che da sempre caratterizza il brand delle isole Hawaii specializzata per lo più nella realizzazione di tavole da surf e skateboard. Il segmento dei longboard ha conquistato rapidamente un enorme successo in virtù del suo carattere versatile. In tal senso questo modello si è rivelato adatto sia per i professionisti che per gli amatori, complice un’efficienza funzionale invidiabile. Analizzando poi le sue specifiche tecniche emergono una serie di aspetti decisamente interessanti. Tra questi spiccano i materiali scelti per la sua realizzazione dato che esso è stato realizzato con ben cinque strati di acero canadese e due di legno di bambù con lo scopo di assicurare un elevato livello di flessibilità.

Punti di forza: esso spicca in particolar modo per le sue ruote morbide con una classificazione 78A. In quest’ottica esse consentono di assorbire egregiamente le asperità dell’asfalto. In siffatto contesto è chiaro per quale motivo anche i principianti trovano molto vantaggioso questo modello perchè gli consente una facile mobilità pur essendo sprovvisti di una certa dimestichezza.
Ideale: questo modello si rivela perfetto per coloro che necessitano di un longobard resistente. In tal senso grazie ai suoi materiali esso può offrire una buona flessibilità, considerando che la tavola può reggere un peso massimo di 80 chilogrammi.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

JUCKER HAWAII Longboard Cruiser Makaha Bamboo Limited Edition
  • Il JUCKER HAWAII Pintail Cruiser Longboard "MAKAHA" con la sua tavola bamboo è uno dei longboard...
  • Gli strati di bambù danno il board non solo un miglioramento visivo, ma anche un flex più vivace.

Hudora Big Rock

Se avete un basso budget ma non volete rinunciare alla qualità tecnica e soprattutto alla resistenza, allora dovete provare questo modello in oggetto, in grado di assicurare una gestione della mobilità pratica e sicura. Nello specifico questo modello ha una marcia in più grazie proprio al suo materiale. Per intenderci questa tavola mobile è stata realizzata con otto strati di acero canadese di ottima qualità. Di conseguenza non è semplicemente resistente ma anche molto flessibile. Un altro aspetto che lo pone su uno scalino superiore rispetto ai suoi competitors è la sua struttura robusta. A tal proposito esso può fare affidamento su un carico massimo sopportabile di ben 100 chilogrammi.

Punti di forza: i suoi vantaggi molteplici come abbiamo visto, ma tra di essi ce nè uno che li batte tutti. Stiamo parlando delle sue ruote di formato XL, 65 x 51 millimetri, morbide appositamente con lo scopo di contrastare efficacemente le asperità del fondo stradale. Insomma siamo di fronte a delle rotelle di grandezza extra in grado di assicurare un’ammortizzazione valida durante il cammino. Un altro vantaggio che attesta la sua comodità è rappresentato dai cuscinetti morbidi e protettivi.
Ideale: con queste caratteristiche il modello in oggetto si rivela ideale per i principianti,in virtù di un’estrema semplicità d’uso che consente loro un approccio più sicuro su questa buona tavola mobile. Inoltre si rivela perfetto per chi necessita di una tavola anche bella da vedere per via del suo accattivante design. Per intenderci il suo stile è davvero suggestivo nella sua semplicità. In tal senso sulla parte superiore troviamo uno strato di colore scuro che ha una funzione ben precisa: far aderire meglio i piedi e quindi non farli mai scivolare quando ci troviamo sopra.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

HUDORA Longboard Big Rock, 12805
  • Otto strati di acero di alta qualità rendono la tavola resistente e altamente flessibile
  • Cuscinetti Abec 7

Ultrasport 331400000221

Una delle ragioni che ha contribuito al successo commerciale di questo modello è sicuramente il suo design oltre che la possibilità di scegliere tra vari colori con lo scopo di soddisfare le variegate esigenze dei suoi potenziali acquirenti. A ciò si aggiunge un prezzo davvero competitivo, in modo che tutti possono accedere alle sue funzionalità indipendentemente dal loro budget di partenza. In quest’ottica la Ultrasport offre il vantaggio di un prezzo decisamente accessibile per tutti. Analizzando poi le sue specifiche tecniche emergono una serie di aspetti interessanti soprattutto per coloro che sono alle prime armi. Per questo motivo è definito un modello entry level e cioè indicato per principianti. Ciò comporta non solo una comprovata praticità d’uso ma anche un’alta gestione dei rischi per via dei suoi materiali resistenti.

Punti di forza: uno dei suoi maggiori punti di forza è rappresentato dalla sua tavola che è stata realizzata in legno, a nove strati, con lo scopo di assicurare una certa solidità evidente nella robustezza della sua struttura. Essa presenta non solo buone doti di flessibilità e stabilità, ma anche una migliore manegevvolezza per un uso libero e pratico.
Ideale: con tali premesse questo modello si rivela ideale per chi cerca una tavola più resistente e robusta in caso di caduta. Per questa ragione si rivela perfetto per i principianti che non hanno molta dimestichezza con questo genere di hoverboard. Tenendo bene a mente che la portata massima di carico della tavola può arrivare ad un massimo di ben 100 chilogrammi.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

Ultrasport Carving Longboard Skateboard per Cruising in Città e al Parco,...
  • La tavola completa è dotata di Flex-Deck per performance elevatissime con antiscivolo per tenuta e...
  • Una Longboard per principianti e avanzati, adatta per Carving, Cruising, City e Park, nonché per...

Guida all’acquisto

Migliori longboard: come scegliere la tavola giusta?

Scegliere la tavola giusta non è un’impresa facile perchè ognuna di essa è pensata appositamente per un peso differente ma anche per una gestione diversa strettamente connessa con l’impiego che ne viene fatto. In quest’ottica infatti sono presenti in commercio longboard di varie forme e stili solitamente selezionabili sulla base del livello di dimestichezza dell’utente. Ragion per cui se stiamo cercando un modello che ci consenta di scivolare lungo la strada dobbiamo optare per una tavola molto meno resistente di una che invece ci permetterà di realizzare una serie di  acrobazie. A tal proposito si consigliano le longboard cruising o carving a chi vuole semplicemente spostarsi alla massima velocità.

In tal senso questo modello è stato progettato proprio per assicurare uno scivolamento fluido lungo strade poco inclinate senza impiegare il minimo sforzo. Nel caso in cui state cercando qualcosa di più estremo allora vi consigliamo di optare per un downhill, un particolare modello usato da coloro che hanno molta esperienza dato che lo impiegano per buttarsi a capofitto da una collina. Se invece state cercando un modello che vi consenta di sfrecciare e quindi che vi garantisca una buona dose di velocità, la soluzione perfetta è il freeride longboarding, ma che comunque richiede una grande tecnica oltre che una elevata preparazione che non tutti dispongono. Infine se siete alle prime armi è consigliabile optare per un modello freestyle, che consente non solo di effettuare i movimenti basilari ma anche di imparare le prime acrobazie per poter gestire con più padronanza la propria mobilità.

In questa fase decisionale poi un ruolo fondamentale lo assume la forma della tavola che indica le effettive potenzialità del longboard: da quelle create per andare solo in avanti come i longboard da carvering, cruising e downhill allo stile del deck e cioè di quelle che hanno una tavola sulla quale si poggiano i piedi, fino alla top mount, laddove il centro di gravità è maggiore rispetto ad altre tavole in commercio.