Perché utilizzare YouTube: migliora le vendite

Per aumentare le vendite della propria attività non bisogna sottovalutare il potere di Youtube. In tal senso i possessori di e-commerce tendono a sminuire il potenziale commerciale della nota piattaforma di condivisione video. In siffatto contesto se volete migliorare le vostre vendite creando dei veri e propri rapporti di fidelizzazione con i vostri potenziali clienti, dovete prendere in considerazione la possibilità di condividere i vostri servizi su Youtube. A tal proposito in questa breve guida scritta da Veedoo Italia vi spiegheremo come fare. Siete pronti?

In che modo Youtube aiuta a migliorare le vendite?

Secondo recenti indagini di mercato YouTube non è semplicemente il quarto sito più visitato sul Web ma è anche il secondo motore di ricerca per via della sua associazione a Google e a Google Plus. In tal senso si calcola che ogni minuto vengono caricati su YouTube 20 ore di filmati con più di 4 miliardi di query di ricerca in un mese. Con questi numeri risulta chiaro che si può trarre vantaggio per poter far fruttare il fatturato della propria azienda on line. Per farlo bisogna ottimizzare il contenuto dei propri video di promozione.

In tal senso un video è più immediato di una galleria di foto e più convincente di una descrizione testuale. Per questo un contenuto multimediale del genere può non solo descrivere meglio ciò che state vendendo ma può ottenere un riscontro più veloce e finalizzato all’acquisto. Basti pensare che un utente quando sta per effettuare un ordine on line impiega almeno 20 minuti per guardare la foto del prodotto che vuole acquistare, mentre con un video il tempo di scelta si riduce perché il contenuto è dinamico, e non statico come quello offerto da una immagine.

In che modo aumentare visualizzazioni del video da postare?

Potete a propri accedere alle funzionalità offerte da Adwords in modo da assicurarvi una buona percentuale di visitatori di partenza che vi consentirà di trainare il video in tendenza. In tal senso comprare visualizzazioni YouTube via Adwords si rivela una mossa vincente.

In che modo bisogna ottimizzare il video?

Nella fase di ottimizzazione nulla deve essere lasciato al caso. In tal senso occorre scegliere parole chiavi mirate sia per titolo che per descrizione con l’aggiunta di appositi tags. Facendo bene attenzione a mettere le stesse keywords in tutte queste tre aree.

Come aumentare l’engagement del video?

Una volta postato il video su Youtube potete usare la piattaforma per condividerlo sugli altri social con lo scopo di creare una Rete di interazioni intorno al vostro post. In tal senso dovrete stimolare il giudizio invitando i vostri potenziali visitatori a commentare e a lasciare annotazioni con lo scopo di accrescere il traffico di utenti in entrata. Su questa lunghezza d’onda su YouTube potete utilizzare la funzione Friends Invite con cui potete mandare comunicazioni ai vostri contatti su Gmail sui post appena condivisi.