» » » » » » Germania, durissima lezione all'Italia: 4-1

Amichevoli, Germania-Italia 4-1: grattacapi per Conte



Brutto passo indietro per l'Italia di Antonio Conte nell'ultima amichevole prima delle convocazioni per l'Europeo in Francia. All'Allianz Arena gli Azzurri sono affondati sotto i colpi della Germania, subendo un preoccupante 4-1. Vantaggio tedesco con Kroos al 24' bissato da Gotze prima dell'intervallo. Nella ripresa Hector e Oezil su calcio di rigore calano il poker prima del gol della bandiera di El Shaarawy nel finale.

LA PARTITA

Al termine della disfatta dell'Allianz Arena contro la Germania il pensiero è per i sedici azzurri già sicuri del posto all'Europeo annunciati da Conte, senza fare nomi. Va da sé che buona parte di essi fossero in campo nell'ultima amichevole prima di partire per la Francia e chissà cosa i novanta minuti in terra tedesca porteranno con sé. Troppo brutta l'Italia vista a Monaco, troppo distante dall'avversario per qualità e soprattutto quantità, surclassata sotto ogni punto di vista con l'onore salvato da El Shaarawy solo a giochi praticamente fatti. E allora chissà che non vi siano scossoni imprevisti da qui a giugno, perché l'allarme della quarta partita senza vittorie e della peggior Italia di Conte è davvero preoccupante.

In campo non c'è stata storia. Un peccato dopo la buona prova offerta a Udine contro la Spagna, ma contro i campioni del mondo in carica - riempiti di seconde linee ed esperimenti - la sfida ad armi pari è durata non più di dieci minuti. Tempo per la Germania di assorbire il camaleontico 3-4-3 di Conte con Florenzi e Giaccherini a completare una linea a cinque in fase difensiva e il maggior ritmo di Kroos e compagni ha fatto sprofondare il lento e macchinoso centrocampo azzurro. Montolivo come recupera palloni ma senza regia e Thiago Motta assente ingiustificato, hanno fatto completamente mancare il loro apporto in mezzo al campo lasciando via libera alle trame tedesche con Goezte finto centravanti a ideare linee di passaggio e liberare spazi. Il vantaggio arriva al 24' con un'azione dalla destra di Mueller. Il cross dell'attaccante del Bayern è liberato male da Bonucci col pallone che arriva a Kroos tutto solo al limite dell'area: il piattone indisturbato, in attesa dei centrocampisti azzurri, si infila all'angolino. La reazione azzurra non arriva, anzi, è Buffon a respingere le conclusioni di Draxler, ma anche il capitano azzurro è costretto a capitolare poco prima dell'intervallo quando, ancora dalla destra, Draxler trova Goetze in area per il raddoppio di testa tra Darmian e Florenzi.

A inizio ripresa Montolivo e Bonucci illudono un po' tutti che il copione possa essere diverso, con il tiro al volo di Zaza respinto da Mustafi come grosso rimpianto. Sulla ripartenza, però, viene evidenziata tutta la differenza possibile. Draxler e Goetze in velocità ribaltano l'azione con tanto di colpo di tacco, il pallone in mezzo del fantasista del Wolfsburg regala a Hector il sinistro per il tris. La girandola dei cambi rallenta il ritmo, ma la scossa invocata da Conte non si presenta all'Allianz. Il poker di Oezil su rigore è quasi dovuto dopo che Buffon stende Rudy in area scampando un rosso solo perché trattasi di amichevole, mentre all'83' El Shaarawy dà un senso alla sua serata trovando il terzo gol in Nazionale. Una rete che smorza i toni di una disfatta ma che non placa per nulla un allarme da non sottovalutare. Siamo o non siamo questi?

LE PAGELLE

Thiago Motta 4,5 - Mancava dall'azzurro da due anni ma in pochi ne sentivano la mancanza. Indisponente e deleterio, non recupera palloni e non dà sostanza al gioco. Non è invisibile, anzi, la sua presenza si vede parecchio ma con eccezione totalmente negativa.

Draxler 7 - Nella trequarti tedesca giostra con i compagni che è una meraviglia. Manda in porta i compagni in due occasioni su tre arrivando al tiro con una certa continuità

El Shaarawy 6 - Il suo ingresso ha dato un tocco di imprevidibilità all'Italia. Dà l'impressione di essere quello più in forma della ciurma

Giaccherini 4,5 - Uno dei pupilli di Conte, ma ancora in cerca d'autore. Contro la Germania ha capito poco o nulla e dalla sua parte sono arrivati tutti i pericoli del primo tempo

LA CRONACA

Fischio finale all'Allianz Arena: Germania batte Italia 4-1
88' Okaka defilato in area calcia debolmente
Il tiro dal limite del Faraone deviato beffardamente da Rudiger
83' GOL DELL'ITALIA 4-1: EL SHAARAWY
78' Ranocchia sfiora il gol della bandiera sugli sviluppi di una punizione
75' GOL DELLA GERMANIA 4-0: OZIL SU RIGORE

74' Rudy si presenta davanti a Buffon che lo stende, calcio di rigore
71' Punizione di El Shaarawy, rasoterra facile per ter Stegen
68' Zaza si libera in area ma calcia alto
Azione in velocità di Draxler e Goetze che servono a Hector il pallone del tris
59' GOL DELLA GERMANIA 3-0: HECTOR

58' Azione potenzialmente pericolosa per l'Italia, il tiro al volo di Zaza è respinto da Mustafi
54' Hector chiude all'ultimo su Bonucci a pochi passi dalla porta
48' Insigne libera Montolivo in area, il centrocampista controlla male e il diagonale sfiora il palo
Partito il secondo tempo senza cambi

Fine primo tempo
Il falso nueve tedesco infila Buffon di testa tra Darmian e Florenzi
45' GOL DELLA GERMANIA 2-0: GOETZE

44' Azzurri un po' più alti in campo, ma non arrivano pericoli per la difesa tedesca
32' Sprazzi di Italia: Zaza libera Insigne che calcia dal limite, alto
31' Altra ripartenza dei tedeschi, il diagonale di Draxler è debole per Buffon
30' Motta perde palla a centrocampo liberando il contropiede Mueller-Draxler che non si conclude
28' Mueller si libera al limite e calcia. Buffon devia in calcio d'angolo
Azione dalle destra liberata male da Bonucci, al limite dell'area il centrocampista è tutto solo e piazza il pallone all'angolino
24' GOL DELLA GERMANIA 1-0: KROOS

21' Zaza pressa ter Stegen e lo costringe all'errore, ma la Germania ha guadagnato campo
14' Giaccherini scalcia Rudy dopo essere stato saltato. Giallo per l'esterno di Conte
12' Draxler calcia dalla sinistra sul primo palo, Buffon para
11' Insigne cerca Bernardeschi in area, Hummels chiude per un soffio
9' Contropiede veloce della Germania, Darmian salva in angolo in extremis
6' Giaccherini e Florenzi in fase difensiva si allineano ai tre centrali portando a cinque la linea dei difensori
3' Punizione pericolosa per l'Italia, la difesa tedesca pasticcia e libera con qualche affanno
PARTITI!
Prima del fischio d'inizio, un minuto di silenzio in ricordo di Johan Cruyff

IL TABELLINO
GERMANIA-ITALIA 4-1

Germania (4-2-3-1): Ter Stegen 5,5; Rudiger 6,5, Mustafi 6, Hummels 6, Hector 6,5 (40' st Ginter sv); Rudy 6,5, Kroos 7 (45' st Kramer sv); Goetze 7 (16' st Reus 6), Ozil 6,5, Draxler 7 (40' st Volland sv); Mueller 7 (23' st Emre Can 6). A disp.: Trapp, Leno, Tah, Podolski, Gomez, Schurrle, Bellarabi. All.: Low 7
Italia (3-4-3): Buffon 6; Darmian 5, Bonucci 5,5 (16' st Ranocchia 5,5), Acerbi 5; Florenzi 5 (16' st De Silvestri 5,5), Montolivo 5, Thiago Motta 4,5 (23' st Parolo 5), Giaccherini 4,5 (23' st El Shaarawy 6); Bernardeschi 5, Zaza 5 (33' st Antonelli sv), Insigne 5,5 (23' st Okaka 5,5). A disp.: Sirigu, Perin, Astori, De Sciglio, Rugani, Jorginho, Soriano, Candreva, Pellè, Eder. All.: Conte 5
Arbitro: Drachta (Austria)
Marcatori: 24' Kroos (G), 45' Goetze (G), 14' st Hector (G), 30' st rig. Ozil (G), 38' st El Shaarawy (I)
Ammoniti: Hummels (G); Giaccherini (I)
Espulsi: nessuno

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento