» »Unlabelled » CROTONE. Prende corpo l'Urban Center che segna il passaggio dal “dire” al “fare”

Prende corpo l'istituzione dell'Urban Center, assumendo la dimensione di strumento fondamentale di dialogo tra la pubblica amministrazione ed i cittadini.

L'aspetto del passaggio dal "dire" al "fare" è stato al centro dell'iniziativa che si è tenuta questa mattina presso la Lega Navale promossa dall'amministrazione Vallone, condivisa con la Regione Calabria, la fondazione Field e l'Urban Center regionale.

Una iniziativa aperta agli ordini professionali ma anche e soprattutto alla città che ha visto una ampia partecipazione nel corso della giornata aperta dall'intervento del sindaco Peppino Vallone che ha sottolineato la centralità dell'Urban Center nell'ambito delle politiche di sviluppo legate non solo agli aspetti urbanistici ma anche a quelle più strettamente sociali e comunque fortemente ancorato alle scelte strategiche per il futuro del territorio.

Sul coinvolgimento degli attori che a livello locale svolgono funzioni in materia di sviluppo urbano ma anche del mondo associazionistico e produttivo si è soffermato nel suo intervento l'assessore all'Urbanistica Sergio Contarino che sta seguendo in prima persona le linee di sviluppo di questo importante strumento.

L'Urban Center si propone come centro di discussione e decisionale all'interno del quale si favorisce la crescita e lo sviluppo del territorio e di confronto su tematiche innovative come il consumo zero del territorio e la riqualificazione degli spazi e il paesaggio.

All'iniziativa hanno partecipato gli assessori regionali all'Ambiente Antonella Rizzo ed all'Urbanistica Francesco Rossi che hanno approfondito le questioni che interessano gli scenari di sviluppo dell'area urbana di Crotone, evidenziando il lavoro che si sta facendo a Crotone rispetto alla istituzione dell'Urban Center che consentirà l'adozione di metodologie e modelli inclusivi di definizione delle scelte strategiche dl territorio.

Il direttore della Confcommercio Crotone Giovanni Ferrarelli ha illustrato nei dettagli il Centro Commerciale Naturale che è un ulteriore strumento innovativo che si sta mettendo a disposizione del territorio e che fortemente si intreccia con le finalità promosse dall'Urban Center.

Al dibattito moderato dall'ingegner Clara Nino della rete degli Urban Center della Regione Calabria hanno partecipato tra gli altri, Elisabetta Dominijanni dirigente del settore Urbanistica del Comune di Crotone, Vincenzo Mano presidente degli Ordine degli Ingegneri, Antonio Francesco Amodeo presidente degli ordine degli Architetti, Anna Maria Oppido presidente del Collegio dei Geometri, Raffaele Schicchitano presidente del Collegio dei Periti Industriali




--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 338 10 30 287

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento