MNews.IT
 

0
Iker Casillas.
CALCIO: FIDANZATA CASILLAS, SPACCATURA TRA GIOCATORI REAL E MOURINHO, LE INDISCREZIONI ERANO STATE DIFFUSE DALLA RIVISTA MARCA.

Madrid, 29 gen. Sara Carbonero, fidanzata di Iker Casillas, aggiunge benzina sul fuoco del Real Madrid e conferma le voci relative alla spaccatura tra la squadra e l'allenatore Josè Mourinho. La giornalista, compagna dell'estremo difensore, ha analizzato tutta la settimana del Real Madrid per il programma messicano 'La Jugadà di Televisa. La Carbonero ha confermato il contenuto degli articoli pubblicati dal quotidiano spagnolo Marca, che lo scorso 24 gennaio ha parlato di un incontro tra Casillas e Sergio Ramos con il presidente Florentino Perez: argomento, il rapporto ormai compromesso tra il gruppo e lo Special One. «Il clima nello spogliatoio non è buono. I giocatori non vanno affatto d'accordo con il loro allenatore. Ora c'è questa divisione e bisogna attendere la fine della stagione per vedere cosa farà Mourinho, che per ora ha molti fronti aperti a Madrid», ha dichiarato la Carbonero.


CALCIO: STAMPA SPAGNOLA, ANZHI FA PRESSIONI PER LA FIRMA DI KAKÀ.L'INTERMEDIARIO SCHUMI, TRATTATIVA INIZIATA MA NULLA DI UFFICIALE


Madrid, 29 gen.  L'Anzhi fa pressione sul Real Madrid per la firma di Kakà, prima della chiusura del mercato invernale. Pochi giorni fa, secondo indiscrezioni del quotidiano spagnolo 'As', l'intermediario Babaev Schumi ha dichiarato che la trattativa sarebbe già iniziata: «Kakà è da tempo nell'agenda dell'Anzhi, e anche se non c'è ancora nulla di ufficiale, si sono già svolti i colloqui preliminari con il Real Madrid». Inoltre, l'ex madridista e direttore sportivo dell'Anzhi Roberto Carlos la scorsa settimana si è recato a Madrid per andare a trovare la sua famiglia, ma, secondo la stampa spagnola, il suo soggiorno nella capitale sarebbe servito anche per iniziare la trattativa con il Real Madrid per l'arrivo nel club russo del brasiliano. L'Anzhi, allenata da Guus Hiddink, si è qualificata per la fase a eliminazione diretta di Europa League, ma l'obiettivo del presidente miliardario russo Suleyman Kerimov, è quello di vincere la Champions League, e pare sarebbe disposto a investire fino a 300 milioni di euro per raggiungerlo. Le pressioni da parte del club russo sarebbero iniziate dopo il ritiro del Milan nelle trattative per Kakà e l'arrivo di Wesley Sneijder al Galatasaray, l'altro club che aveva dichiarato pubblicamente il suo interesse per il fantasista brasiliano.


CALCIO: ROMA; UN'ORA A CONFRONTO, MA ZEMAN RESTA IN BILICO FUMATA GRIGIA DOPO INCONTRO CON CLUB CHE 'VIGILÀ SU SITUAZIONE.

ROMA, 29 GEN - Zdenek Zeman resta in standby. Dopo il faccia con i dirigenti giallorossi la posizione del tecnico della Roma è sempre in bilico: l'incontro, durato circa un'ora, ha prodotto una fumata grigia, per ora la situazione resta di stallo e Zeman dirigerà il secondo allenamento. Non è escluso che le parti possano rivedersi. Alla riunione, presenti il tecnico, Baldini, Sabatini e Fenucci, ha preso parte anche il nuovo ad Italo Zanzi. Il club vuole monitorare la situazione prima di prendere una decisione definitiva.

CALCIO: INTER; MORATTI, PAULINHO PER ORA NON ARRIVA.


MILANO, 29 GEN - «Non ci sono le condizioni per prendere Paulinho». Lo ha detto il presidente dell'Inter Massimo Moratti all'uscita dagli uffici della Saras.

CALCIO: ATALANTA; SCALONI È A ZINGONIA, OGGI ALLENAMENTO.

BERGAMO, 29 GEN - Lionel Scaloni è arrivato questa mattina a Zingonia, nel quartier generale atalantino. È lui il rinforzo per la difesa di Colantuono. Il 35enne terzino, proveniente dalla Lazio dove quest'anno ha giocato pochissimo, si allenerà già oggi con i nuovi compagni di squadra. Si attende solo l'annuncio ufficiale, che arriverà in giornata.

 CALCIO: DA INGHILTERRA,ANCHE JUVE PROVA A PRENDERE BALOTELLI.

LONDRA, 29 GEN - Secondo il Sun i dirigenti bianconeri hanno bussato alla porta dei Citizens con un'offerta analoga a quella di Adriano Galliani, circa 20 milioni di euro. Tanto è bastato per frenare la finalizzazione della trattativa con il Milan e rimandare ad oggi, o domani, il destino di Supermario. Che comunque è stato convocato per la partita di questa sera, turno infrasettimanale di Premier League sul campo del Queens Park Rangers. Probabile congedo dal calcio inglese, dopo aver salutato i suoi più stretti amici di Manchester durante una festa nel fine settimana. Secondo le indiscrezioni trapelate dal suo clan, Mario non vede l'ora di tornare in Italia, il suo tempo in Inghilterra è scaduto. Forse anche per il trattamento che sempre più spesso riceve quando gira per Manchester. Come domenica sera, durante una cena in un ristorante indiano, quando sulla sua macchina- una Bentley camouflage - ha orinato un sedicente tifoso del Manchester United che, non soddisfatto della bravata, ha postato le fotografie della bravata sulla sua pagina di Twitter. Oggi gli scatti sono stati pubblicati con grande risalto dal Daily Mail.

CALCIO: PALERMO; UJKANI CEDUTO IN PRESTITO AL CHIEVO.

PALERMO, 29 GEN - Il Palermo ha ceduto il portiere Samir Ujkani al Chievo, società da cui era stato prelevato Stefano Sorrentino. Il portiere si trasferisce con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino.

CALCIO: NEYMAR, VOGLIO CONTINUARE A GIOCARE IN BRASILE.'SI PUÒ MIGLIORARE ANCHE RESTANDO, IO CRESCO OGNI ANNÒ.

Rio de Janeiro, 29 gen. L'attaccante brasiliano Neymar non sente la necessità di giocare in Europa per migliorare il suo potenziale, anche se ammette di non sapere quale sarà il suo futuro alla scadenza del suo contratto con il Santos, nel 2014. «C'è ancora molta strada da fare e non so se rinnoverò o meno il contratto. Per decidere comunque dovrò parlare sia con la mia famiglia che con il Santos. Comunque, si può migliorare anche restando in Brasile», ha aggiunto Neymar nell'intervista rilasciata alla Fifa. «Io avverto una crescita personale e un miglioramento nel gioco di anno in anno. Alcuni dicono che per crescere bisogna andare fuori, io non sono d'accordo». Alle dichiarazioni di Ronaldo, che ha ultimamente detto che il Brasile non è più fra le squadre più forti al mondo, Neymar risponde: «Se si guarda la classifica, il Brasile non è tra le prime cinque squadre più forti al mondo. Ma stiamo lavorando duramente per l'identità e l'unità del team. La squadra ha subito molti cambiamenti nell'ultimo periodo ed ha bisogno di tempo per raggiungere di nuovo il massimo», e coglie l'occasione per commentare il cambio alla guida del Brasile, dall'esonero di Mano Menezes all'arrivo di Scolari: «Mano mi ha portato nel gruppo. Lui mi ha convocato per la prima volta, e grazie a lui ho imparato tantissimo. Ogni allenatore con cui si lavora ha un proprio metodo e si impara da ciascuno. Con Mano è stato lo stesso. L'arrivo di Luiz Felipe Scolari? Ho tantissime aspettative. È un grande allenatore e anche una grande persona».  Neymar è stato oggetto di voci di mercato negli ultimi due anni, Barcellona, Real Madrid e Chelsea hanno tutte cercato di far firmare l'attaccante. Il suo compagno di squadra nella Nazionale brasiliana e difensore del Barcellona Dani Alves si è recentemente unito a Ronaldo e Rivaldo nel sollecitare Neymar a trasferirsi il più velocemente possibile in un club europeo, ma il ventenne ha commentato: «Dani mi mette sempre in imbarazzo, mi ha messo in una situazione difficile». L'attaccante del Santos ha segnato 54 gol in 102 presenze per la sua squadra e 17 gol in 27 partite con il Brasile. «Il momento più bello del 2012? La partita di campionato contro il Cruzeiro -in cui Neymar ha segnato una tripletta sulla vittoria finale per 4 a 0-, quando ho visto tutti i tifosi avversari applaudire per me. È stato un momento molto emozionante per me. Mi sono sentito molto onorato, e, devo dire la verità, è stata una bella sensazione». Gli obiettivi per il 2013 non sono da meno: «Innanzitutto aiutare il Santos a vincere il più possibile. Questo è ciò che conta. E lo stesso vale per il Brasile: contribuire per vincere e mirare di nuovo verso l'alto».

CALCIO: STRETTA PER BALOTELLI, VICINO ACCORDO MILAN-CITY .


MILANO, 29 GEN - Prosegue serrata la trattativa fra Milan e Manchester City per il passaggio di Mario Balotelli in rossonero. Filtra ottimismo da tutte le parti in causa, l'accordo è vicino e potrebbe arrivare nelle prossime ore. Balotelli si trova a Londra, convocato dal Manchester City per la partita di questa sera contro il Queens Park Rangers.

CALCIO: GB, BECKHAM SI ALLENA CON L'ARSENAL MA NESSUN ACCORDO.

Londra, 29 gen.  David Beckham si allena con l'Arsenal ma non c'è nessun accordo in vista per l'ex capitano della nazionale inglese. Lo conferma il manager dei Gunners, Arsene Wenger. «Non c'è nessun accordo in vista con lui, è solo una questione di allenamento. Mi ha chiamato chiedendo di potersi allenare con noi -ha spiegato- visto che era fermo da parecchio. Ma non ci sono retroscena da spiegare, nè congetture su un contratto in arrivo». Beckham è senza squadra dopo aver lasciato i Los Angeles Galaxy al termine del campionato di calcio negli Usa. Il giocatore vorrebbe tornare in Inghilterra e suo figlio maggiore la scorsa settimana ha fatto un provino per l'U14 del Chelsea.

CALCIO: AGENTE BLANC, NESSUN CONTATTO CON LA ROMA

Roma, 29 gen. La Roma è alla ricerca di un potenziale successore di Zdenek Zeman e nella lista dei possibili nuovi tecnici ci sarebbe anche il francese Laurent Blanc. Ma secondo il manager del tecnico, Jean Pierre Bernes, al momento non è stato in alcun modo contattato, come ha spiegato al quotidiano L'Equipe.

CALCIO: FRANCE FOOTBALL, QATAR HA 'COMPRATÒ MONDIALI 2022. MAGAZINE DENUNCIA SCANDALO 'QATARGATÈ

Parigi, 29 gen.  Il Qatar ha 'compratò i Mondiali del 2022. Il magazine France Football, con un dossier di 20 pagine intitolato 'Qatargatè, denuncia le presunte manovre illecite che hanno portato, il 2 dicembre 2010, all'assegnazione dei Mondiali in programma tra 9 anni. Il magazine fa riferimento ad una compravendita di voti con accuse alla Fifa e alle federazioni 'complicì di Francia e Emirati Arabi. France Football chiama in causa anche Michel Platini, presidente della Uefa, che prima della votazione fu invitato dall'allora presidente francese Nicolas Sarkozy ad una cena ufficiale a cui partecipava anche il primo ministro del Qatar. L'esecutivo della Fifa ha premiato la candidatura qatariota con 14 voti su 22. Secondo France Football, «episodi di corruzione» alimentano sospetti e pongono interrogativi: «Questo voto deve essere annullato? Dopo queste rivelazioni, il Mondiale 2022 deve essere riassegnato?».

CALCIO: TIM E LEGA NAZIONALE DILETTANTI, AL VIA IN VENETO 'TIM TOGETHER'.

Roma, 29 gen. Telecom Italia e Lega Nazionale Dilettanti, lanciano in Veneto 'Tim Toghether', un contest che vedrà coinvolte tutte le società di calcio venete con particolare riferimento alle squadre del settore giovanile chiamate a raccontare con articoli, video o fotografie le proprie storie di integrazione. Dopo la «Fair Play TIM CUP» lanciata da TIM e LND in Puglia, la partnership punta quindi ad evidenziare un altro importante valore: l'integrazione come accoglienza della diversità, ma anche come opportunità di praticare lo sport per facilitare il processo di socializzazione in nuovi contesti. Il contest, che parte da Venezia per poi coinvolgere successivamente tutte le altre province venete -Verona, Vicenza, Padova, Rovigo, Treviso e Belluno- premierà per ogni tappa l'esperienza che si è distinta maggiormente per l'elevato contenuto sociale. Le proposte dovranno essere inviate presso il Comitato Regionale Veneto, secondo un regolamento e un calendario definito di mese in mese consultabile su lnd.it. 'Tim Together' sarà seguito anche dai social network: la Lega Nazionale Dilettanti, infatti, grazie a TIM è presente su Facebook con una pagina che ospita news, informazioni sulle migliori squadre del mese di tutte le categorie, ritratti dedicati ai nuovi talenti, storie legate alla passione per il calcio, foto e interviste ai protagonisti.

Posta un commento Blogger

Articoli più letti della settimana

Articoli più letti del mese

 
Top