Come viene realizzato un impianto dentale

Quando si parla di impianti dentali si fa riferimento a una specifica tecnica odontoiatrica per mezzo della quale è possibile rimpiazzare un dente naturale con un dente artificiale. Per saperne di più, ci siamo avvalsi delle informazioni che ci ha fornito il Dottor Eugenio Conte di Centroimplantologicomedico.it.

Come viene realizzato un impianto dentale

In che cosa consiste in un impianto dentale

Con un impianto dentale è possibile sostituire non solo un singolo dente, ma anche più denti o addirittura un’arcata intera. Nel corso dell’operazione si inserisce una vite in titanio di piccole dimensioni che è stata creata ad hoc per prendere il posto della radice del dente naturale che non c’è.

In pratica gli impianti dentali trovano posto nell’osso là dove prima si trovavano i denti naturali. La vite è in titanio dal momento che questo è un materiale biocompatibile: non a caso viene usato anche per realizzare le protesi ortopediche. L’impianto dentale, proprio perché è biocompatibile, riesce a integrarsi con l’osso in maniera ottimale, e così rappresenta un punto di ancoraggio per la corona, cioè il dente sostitutivo.

Quali benefici offre un impianto dentale

Sono numerosi i vantaggi che derivano dall’impiego di un impianto dentale, che è studiato e realizzato per riuscire a durare tutta la vita. A differenza di quel che accade con un ponte, inoltre, un impianto non influisce in alcun modo sugli altri denti. Esso garantisce una stabilità ottimale e previene l’atrofia.

Vale la pena di precisare, poi, che si tratta di un tipo di intervento che si caratterizza per una percentuale di successo molto elevata, pari al 99%, e che permette di avere denti in tutto e per tutto simili a quelli naturali. Nel dettaglio, un impianto dentale è una protesi radicolare, vale a dire una struttura che viene applicata con un intervento chirurgico e che ha la capacità di rimpiazzare la radice di un dente che non c’è più.

Anestesia: sì o no?

L’intervento viene effettuato in un ambulatorio con anestesia locale. Il sito implantare viene preparato con l’incisione della gengiva (i tessuti molli) affinché sia possibile arrivare fino all’osso. Utilizzando uno strumento ad hoc si buca l’osso realizzando un foro con dimensioni variabili a seconda delle condizioni locali e della zona che deve essere trattata.

Nel foro, a questo punto, si mette la vite, che diventa la radice del dente. L’ultima operazione è quella che prevede di cucire i lembi della gengiva, il che è possibile con dei normali punti di sutura. È indispensabile che la vite abbia la capacità di sostenere i denti o il dente artificiale: questa è la ragione per la quale essa deve riuscire ad aderire in modo ottimale, così da assicurare una stabilità eccellente.

Il Centro Implantologico Medico del Dottor Conte

Il Centro Implantologico Medico del Dottor Eugenio Conte è una realtà specializzata in protesi dentali Padova che offre ai propri pazienti alti standard di qualità, ma anche accoglienza e cortesia. Il mix perfetto di professionalità ed esperienza permette di soddisfare le esigenze di tutti, anche grazie a una disponibilità garantita 24 ore su 24. La gentilezza e la competenza dello staff sono i punti di forza di questo centro, a cui ci si può rivolgere sia per il trattamento dei casi chirurgici standard che per problemi di atrofia ossea più complessi, che vengono risolti con impianti pterigoidei e zigomatici specifici.