Migliori lavastoviglie incassate

Nella scelta di una delle migliori lavastoviglie incassate presenti attualmente in commercio bisogna prendere in considerazione una serie di fattori come per esempio i cicli di lavaggio che caratterizzano la fase di asciugatura delle stoviglie. Su questa lunghezza d’onda bisogna tener presente che la classe di efficienza di asciugatura è indicata con una scala che va dalla lettera A alla G, dove la prima lettera rappresenta la maggiore efficienza mentre l’ultima la minore. Tale efficienza deriva soprattutto dai relativi e differenti metodi di asciugatura dato che alcuni richiedono più tempo di altri.

migliori lavastoviglie incassate

Tra questi meritano la vostra attenzione: la condensazione naturale o calor proprio con cui in pratica si va a sfruttare la naturale condensazione del vapore con un consumo energetico pari a zero anche se i tempi di asciugatura sono piuttosto lunghi. Senza dimenticare la ventilazione o convezione, lo scambiatore di calore o condensatore e lo scarico esterno, laddove in alcuni modelli è prevista l’apertura automatica della porta per far uscire il vapore tutto insieme. Una buona lavastoviglie ad incasso che si rispetti deve avere non solo numerosi programmi ma tempi di esecuzione anche rapidi per garantire una buona flessibilità di carico complice la presenza di cestelli regolabili. Inoltre alcuni di questi modelli si fanno notare per un’estrema facilità di utilizzo al punto da essere consigliato anche a chi non ha mai utilizzato questo genere di apparecchi. Coloro che non hanno mai adoperato questi modelli troveranno un pò complesso scegliere il modello più adeguato alle proprie esigenze. Per questo motivo abbiamo preparato per voi una guida all’acquisto con tutti i modelli più gettonati su Amazon suddivisi per meriti, punti di forza ma anche punti deboli.

Quali sono le migliori lavastoviglie incassate del 2018?

1.Siemens SN678D02TE

La Siemens SN678D02TE è considerata una delle migliori lavastoviglie da incasso per via di una serie di aspetti positivi capaci di alzare il livello delle sue prestazioni. Tra questi vi segnaliamo un basso consumo energetico oltre alla possibilità di selezionare numerosi programmi e opzioni di lavaggio. Ciò è reso possibile dall’appartenenza ad una classe A+++ di efficienza energetica, con un consumo annuo che si attesta sui 237 kWh con un consumo idrico molto basso di appena 2660 l/anno. Quello che ci ha particolarmente convinto di questo modello è il pacchetto delle sue funzionalità dato che prevede la possibilità di selezionare tra ben 8 programmi in cui lavorano efficacemente i sensori di carico e di sporco con lo scopo di regolare l’utilizzo dell’acqua ma anche e soprattutto la temperatura di lavaggio. In pratica maggiore è il numero di opzioni di lavaggio, più variegata sarà la possibilità di scelta aumentando di fatto il livello di personalizzazione, per meglio rispondere alle caratteristiche di ciascun carico che si ha a disposizione.

Ideale: per coloro che stanno cercando un modello dall’alto livello di silenziosità con 42 dB di emissione sonora e con la presenza anche di un programma notturno con rumorosità decisamente ridotta. Ora considerando la sua capacità di carico pari a 14 coperti possiamo consigliare questo modello ai nuclei da 4 persone con esigenze di lavaggio particolari.

Punti di forza: spicca per la sua capienza dato che è in grado di caricare molte stoviglie. Inoltre non solo consuma molto poco ma prevede l’utilizzo di numerosi programmi e opzioni di lavaggio con lo scopo di diversificare il suo funzionamento.

Punti deboli: purtroppo per il suo prezzo è un pò troppo elevato, ma considerando i suoi vantaggi funzionali possiamo anche chiudere un occhio. In realtà possiamo semplicemente affermare che questo modello non è indicato per chi ha un basso budget, perchè sarebbe davvero impossibile trovare ad un prezzo scontato una lavastoviglie ad incasso così efficiente e funzionale.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

2.Hotpoint-Ariston LTF 11P123 EU

La Hotpoint-Ariston LTF 11P123 EU è una lavastoviglie ad incasso molto apprezzata in virtù del suo eccellente rapporto qualità/prezzo. Infatti scorrendo le sue specifiche tecniche saltano all’occhio i suoi vantaggi funzionali e strutturali. Tra questi spicca una elevata capacità di carico di ben 15 coperti oltre ad un impressionante numero di programmi (se ne contano ben 11) combinabili con una serie di opzioni diversificare il lavaggio a seconda della tipologia di stoviglia. Inoltre anche i consumi ci sono sembrati molto buoni, più bassi se ridimensionati con la sua elevata capacità di carico. In tal senso essa ha una classe di efficienza energetica A++, con un consumo annuo di 270 kWh ma anche con un consumo idrico di solo 3080 l/anno.

Ideale: per coloro che stanno cercando un modello che sia perfetto per nuclei di 5 o più persone e quindi che sia caratterizzato da esigenze di lavaggio variegate. Si va dalla pulizia all’ igienizzazione dei biberon fino al lavaggio di stoviglie in silicone e delicate. Di contro la sconsigliamo vivamente per chi ha altre esigenze e preferisce dunque una macchina con pochi programmi.

Punti di forza: spicca non solo per la possibilità di caricare tantissime stoviglie ma anche per il fatto che possiamo scegliere tra numerosi programmi oltre a tante opzioni per personalizzare il lavaggio. Inoltre si fa notare anche per i suoi consumi abbastanza bassi oltre al fatto che si rivela molto silenziosa, adatta quindi anche per utilizzarla di notte.

Punti deboli: purtroppo non prevede nessuna estensione di garanzia

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

Hotpoint LTF 11P123 EU A scomparsa totale 15coperti A++ lavastoviglie
  • Hotpoint LTF 11P123 EU Scomparto: completamente integrato.
  • Colore del pannello di controllo: acciaio inossidabile.

3.Electrolux Rex RSL 5202 LO

La Electrolux Rex RSL 5202 LO è una buona lavastoviglie ad incasso decisamente gettonata dagli utenti al punto da essere una tra le più vendute. Le ragioni del suo successo commerciale sono da attribuire al suo consumo idrico stimato a 3080 l/anno, da cui deriva una semplicità di utilizzo per via anche della presenza di soli 5 programmi proprio con lo scopo di andare incontro ai bisogni fondamentali di ognuno. Si è vero la sua  capacità di carico di 13 coperti,  non è elevatissima però dato il suo prezzo possiamo anche chiudere un occhio. In compenso il consumo energetico stimato in 295 kWh/anno pone questa lavastoviglie su un buon livello funzionale appartenente alla classe energetica A+. In generale siamo di fronte ad un modello capace di offrire prestazioni essenziali ma che comunque buone ed efficienti considerando il suo prezzo di fabbrica.

Ideale: per coloro che stanno cercando un modello a scomparsa totale indicato per nuclei familiari da 3/4 persone che in generale tendono a prediligere una macchina essenziale e e quindi pratica e semplice da usare. Di contro se state cercando un modello che sia dotato di più capacità di carico o un maggior numero di programmi dovete optare per un modello di fascia alta.

Punti di forza: spicca per la sua discreta capacità di carico unitamente alla sua semplicità di utilizzo. Inoltre essa può essere comodamente collegata anche all’acqua calda per poter consumare di meno. Infine si fa notare per la presenza di un sensore di sporco utile per regolare i lavaggi

Punti deboli: purtroppo questo modello ha pochi programmi andando così a ridurre drasticamente la possibilità di scelta, oltre al fatto che vi sono pochi dispositivi di sicurezza, il che non è ideale per chi non ha mai usato questo genere di apparecchi.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

4.Ignis ADL 558/4

La Ignis ADL 558/4 è una lavastoviglie ad incasso molto apprezzata per la sua semplicità di utilizzo unitamente al suo carattere economico, al punto da essere considerata una delle migliori di fascia bassa. Ovviamente dato il suo prezzo irrisorio presenta anche delle forti limitazioni. Una di queste riguarda il suo consumo idrico che è davvero molto elevato di 4200 l/anno, tenendo bene a mente che le lavastoviglie moderne non superano  i 3500. Per il resto siamo di fronte ad un modello molto interessante laddove uno dei suoi aspetti positivi è la rapidità dei programmi di lavaggio, considerando che quello più lungo e quindi il ciclo Eco, impiega solo 165 minuti. Questa velocità migliora tutta la fase dell’asciugatura complice l’ausilio di una serpentina riscaldante che nel suo funzionamento si rivela particolarmente veloce. Detto questo è naturale che il consumo energetico non sarà basso, attestando comunque questo modello in una classe energetica A+  con un consumo stimato di 291 kWh/anno. Per quanto riguarda le modalità di funzionamento esso può contare solo su 5 programmi e con alcune opzioni di lavaggio.

Ideale: per chi sta cercando una lavastoviglie da incasso a scomparsa totale estremamente facile e pratica da usare, per via dei suoi comandi particolarmente intuitivi. Inoltre data la sua capienza può essere utilizzata da un nucleo abitativo di 3-4 persone che hanno bisogno di un modello che lava veloce i piatti. Di contro non ci sentiamo di consigliarla a chi ha esigenze di carico superiori e quindi se la vostra famiglia è numerosa dovete puntare su modelli di fascia più alta, dato che questo presenta delle limitazioni per quanto riguarda la sua effettiva capienza.

Punti di forza: spicca per il gruppo di programmi molto rapidi ma anche per una buona flessibilità di carico complice la presenza di cestelli regolabili. Inoltre si fa notare per la sua facilità di utilizzo al punto da essere consigliato anche a coloro che non hanno dimestichezza con questi apparecchi. In tal senso sarà molto semplice azionare i comandi e scegliere il programma adatto per le proprie esigenze, dato che il suo funzionamento risulta facile e intuitivo.

Punti deboli: purtroppo questo modello con una sola sessione consuma di fatto molta acqua