• Home »
  • News »
  • Come individuare la migliore ditta di traslochi a Milano, ne parliamo con Cavanna

Come individuare la migliore ditta di traslochi a Milano, ne parliamo con Cavanna

Un piccolo trasloco a Milano o nell’hinterland meneghino può essere molto impegnativo se non ci si affida a una ditta del settore di comprovata qualità ed esperienza. Per saperne di più, abbiamo coinvolto gli esperti di Cavanna Traslochi.

traslochi a Milano

Iniziamo da uno degli aspetti che di sicuro interessano di più i nostri lettori: qual è la spesa da affrontare per un piccolo trasloco?

A Milano, così come in ogni altra realtà, non è possibile indicare a priori una cifra precisa, per il semplice motivo che le variabili in gioco sono numerose. Quindi, per sapere più o meno quanto si spenderà si deve tenere conto del tipo di veicolo che sarà necessario usare per il trasloco, della quantità e delle dimensioni degli oggetti che dovranno essere trasportati e della distanza fra il luogo di partenza e il luogo di arrivo.

Ecco perché per un trasloco – non importa se grande o piccolo – non si può indicare in anticipo un importo definitivo. Di sicuro, per essere consapevoli di quanto si andrà a spendere e soprattutto per non ritrovarsi a dover fare i conti con sgradite sorprese è sempre preferibile avanzare la richiesta per un preventivo nel quale dovranno essere indicate tutte le spese da affrontare.

Quali sono gli step da seguire quando si organizza un trasloco?

L’iter è abbastanza standard: prima di tutto è necessario mettersi in contatto con la ditta e domandare un duplice sopralluogo, che dovrà interessare sia il posto da cui si va via che quello in cui si arriva.

Una volta richiesto un preventivo, è bene anche domandare se sarà la ditta stessa a gestire le diverse incombenze burocratiche previste, come quelle relative alla documentazione e alle autorizzazioni (per esempio i permessi per la sosta). Quando mancano alcune settimane alla data prevista per il trasloco, è il momento di iniziare a scegliere ciò che si vorrà portare con sé e ciò che, invece, andrà buttato, riciclato o comunque lasciato nella casa vecchia. Tra gli altri compiti da non dimenticare c’è la verifica delle utenze del nuovo recapito.

A questo punto è tutto pronto, e se ci sono dei mobili o degli oggetti di cui ci si dovrà occupare in prima persona sarà necessario munirsi di materiale da imballaggio per proteggerli come si deve. Senza dimenticarsi di chiudere le scatole in maniera ermetica.

Quali consigli potete dare a chi si accinge a un trasloco per la prima volta e magari non ha ancora molta esperienza in questo ambito?

Ovviamente prima ci si organizza e meglio è. Sarebbe auspicabile avere a disposizione diverse scatole di misure differenti, anche se si tratta di un piccolo trasloco, non pensando che gli oggetti da portare con sé siano pochi. In realtà sono molti di più di quelli che si potrebbe immaginare. Gli oggetti che non vengono utilizzati molto spesso possono già essere inscatolati alcune settimane in anticipo, in modo da ritrovarsi con meno lavoro da svolgere a mano a mano che passano i giorni. Può essere utile anche procedere con un inventario completo di tutto quello che si ha in mente di tenere con sé. L’importante è non arrivare al giorno tanto atteso con ancora degli oggetti da impacchettare.

Anche un piccolo trasloco può essere impegnativo?

Certo, il dispendio di tempo e la fatica possono essere gli stessi rispetto a quelli richiesti per un grande trasloco. Anzi, spesso anche superiori: infatti, proprio perché quello verso cui si è proiettati è un trasloco di dimensioni ridotte, si decide di far tutto da soli senza coinvolgere una ditta di traslochi, ma questa scelta finisce per moltiplicare le incombenze e gli impegni di cui ci si dovrà occupare.

E allora è meglio contattare Cavanna, vero?

Proprio così: per il tuo trasloco a Milano puoi chiamare Cavanna avendo la certezza di interagire con una realtà di consolidata esperienza. Siamo nati addirittura nel 1863 a Genova, e poi nel 1940 ci siamo trasferiti a Milano. Oggi il nostro obiettivo è quello di essere la ditta di riferimento non solo in città, ma anche nell’hinterland, grazie alla nostra capacità di assecondare sempre le richieste e i bisogni del cliente. Tutto questo tenendo sempre conto delle evoluzioni e dei cambiamenti del nostro settore.