Le principali marche di yogurt con fermenti lattici vivi

Gli yogurt sono una preziosa fonte di fermenti lattici vivi, batteri buoni fondamentali per la salute dell’apparato gastrointestinale e per rinforzare le nostre difese immunitarie.

marche di yogurt

Con il termine fermenti lattici vivi, o batteri lattici, si indica una particolare famiglia di batteri fondamentale per la trasformazione metabolica del lattosio che è contenuto nel latte e nei formaggi. Si tratta di una grande famiglia di microrganismi che comprende molti ceppi diversi, alcuni benefici per la nostra salute e altri meno. I primi sono detti ‘probiotici’ e la loro assunzione determina tutta una serie di importanti vantaggi che coinvolgono, oltre all’apparato digestivo e gastrointestinale, anche l’apparato urinario, respiratorio e l’epidermide, con una più generale azione di rinforzo delle difese immunitarie.

Gli yogurt in commercio possono contenere uno o più tipi di probiotici e vanno scelti in base alle nostre esigenze e ai benefici che vogliamo ottenere. Le marche di yogurt con fermenti lattici vivi sono numerose, vediamo allora come scegliere quello più adatto per noi tra i tanti presenti nei reparti frigo dei supermercati.

Gli yogurt addizionati con batteri lattici

Lo yogurt è un derivato del latte fermentato, ottenuto grazie all’aggiunta di due diversi tipi di batteri vivi, ovvero: Lactobacillus bulgaricus – che è un probiotico – e lo Streptococcus thermophilus. Quindi, qualsiasi tipo di yogurt acquistiate, conterrà sempre questi due fermenti lattici vivi che hanno un ruolo importante per la salute delle difese immunitarie e della pelle. Le marche di yogurt con fermenti lattici vivi (che possono anche essere definitivi ‘addizionati’) solitamente contengono al loro interno altri ceppi di probiotici che vengono aggiunti in un secondo momento, per renderli funzionali al raggiungimento di un determinato obiettivo. Ci sono yogurt addizionati con probiotici utili per regolare il transito intestinale, altri per rinforzare le difese immunitarie, e così via.

I ceppi probiotici più utilizzati per la preparazione degli yogurt di ‘ultima generazione’ sono quelli ritenuti utili per il contrasto dei disturbi gastrointestinali (Lactobacillus casei, Lactobacillus Acidophilus e Bifidobatteri) e quelli che agiscono sulle difese immunitarie rinforzandole contro stress, attacchi da parte di agenti patogeni e/o inquinamento (Lactobacillus Bulgaricus e Lactobacillus Rhamnosus).

Marche di yogurt con fermenti lattici vivi

Tra le principali marche di yogurt con fermenti lattici vivi, attualmente in commercio e facilmente disponibili nei supermercati, segnaliamo:

  1. Gli yogurt della linea Activia a cui la Danone ha aggiunto un terzo fermento probiotico: il Bifidus Actiregularis appartenente al ceppo dei Bifidobacterium Lactis. Questo batterio arriva vivo e vitale nell’intestino e favorisce il riequilibrio della flora intestinale, scongiurando l’insorgenza di problemi gastroenterici. Agisce anche sulle difese immunitarie rinforzandole.
  2. Gli yogurt Kir della Parmalat contenenti Lactobacillus acidophilus e Bifidobacterium BB-12 che agiscono sulla salute dell’apparato gastrointestinale.
  3. I prodotti della Linea BeneSí di Coop, i cui yogurt sono addizionati con Bifidobacterium Bb12 e anche in questo caso possono essere un valido aiuto in caso di disturbi gastroenterici.
  4. Lo yogurt Yomo Rinforzo bianco è addizionato con Lactobacillus Rhamnosus GG per rinforzare le difese immunitarie e combattere la spossatezza.
  5. Yakult, infine, è uno yogurt da bere, addizionato con Lactobacillus casei Shirota, un probiotico che agisce sulla flora batterica riequilibrandola.

Queste, in sintesi, le principali marche di yogurt addizionati con fermenti lattici vivi facilmente reperibili nei supermercati.