• Home »
  • News »
  • La solidarietà corre sul filo del web: come cambia la raccolta fondi con le nuove tecnologie

La solidarietà corre sul filo del web: come cambia la raccolta fondi con le nuove tecnologie

Le raccolte fondi esistono da sempre, soprattutto nel settore della beneficenza: realizzate con il contributo di persone comuni, in maniera spontanea e trasversale, il loro meccanismo di fondo è rimasto invariato fino ai giorni nostri. Oggi, grazie al contributo delle nuove tecnologie, la raccolta fondi non solo ha assunto un nuovo nome – crowdfunding – ma anche un nuovo significato: non più di semplice condivisione dei propri risparmi, ma anche di creazione e rafforzamento dei legami tra i membri di una comunità, locale o virtuale che sia.

Raccolte fondi: quando sono utili

Le raccolte fondi di beneficenza sono un utilissimo strumento per aiutare chi è meno fortunato, o chi è stato vittima di un incidente improvviso o di una vera e propria calamità naturale (si pensi alle vittime dei terremoti). Così come una raccolta fondi può essere creata in ogni momento per sostenere coloro che vivono in condizioni di grave difficoltà economiche, che non possono permettersi cure costose, o minori che vivono in condizioni sociali disagiate.

Una raccolta fondi può essere utile anche in contesti meno problematici, ma dove l’aiuto di tutti può comunque fare la differenza: è il caso di alcune scuole in cui solo il contributo delle famiglie consente di acquistare il materiale scolastico che l’istituto non può permettersi, così come può accadere che i condomini proprietari di un palazzo possano raccogliere fondi per far fronte a una spesa importante per ristrutturare una parte dell’edificio, o dotare il giardino di un’area attrezzata per i giochi dei bambini.

Come è cambiata la raccolta fondi

Se fino all’altro ieri le raccolte fondi sono state realizzate in maniera quasi artigianale, raccogliendo il denaro in contanti casa per casa, negli ultimi anni le modalità di donazione si sono fatte sempre più sofisticate: dai bonifici, a Paypal, fino al famoso “sms solidale”. Al giorno d’oggi sono numerose le piattaforme che consentono di dare vita ad una raccolta fondi online, attraverso siti web e applicazioni dedicate.

Tra le realtà più interessanti di questo settore rientra sicuramente Tinaba, un’applicazione gratuita di gestione del denaro che potete scaricare sul vostro smartphone e che permette di creare una raccolta fondi direttamente dal vostro smartphone, impostando un obiettivo e una durata di campagna. Chiunque può contribuire alla raccolta fondi in corso, scaricando la app sul proprio cellulare e donando una quota predefinita o a piacere, senza pagare costi di commissione né di registrazione. L’autore della campagna di raccolta fondi può invitare i propri contatti della rubrica telefonica a contribuire alla raccolta, e questi a loro volta possono invitare i propri amici – tramite sms, mail, social e app di messaggistica istantanea – così da raggiungere in poco tempo il maggior numero possibile di donatori.

Le raccolte fondi personali

Su Tinaba è possibile sia creare campagne di raccolta fondi di beneficienza, sia raccolte fondi per progetti personali e privati. Ad esempio, per raccogliere denaro da amici e parenti per finanziarsi un corso di studi all’estero, un viaggio in una località esotica, un corso di cucina, o l’acquisto dell’attrezzatura di base per iniziare un nuovo mestiere. Allo stesso modo dei progetti di raccolta fondi per beneficenza, è possibile usare Tinaba per creare un progetto privato, invitando amici e parenti a contribuire.

Le raccolte fondi, è importante sottolinearlo, necessitano di una data di scadenza per sollecitare donatori e possibili contributori a versare la loro quota entro tempi ragionevoli. Tinaba permette di scegliere in maniera completamente autonoma la durata della raccolta, e di ricevere comunque tutto il denaro raccolto anche se l’obiettivo del progetto non è stato pienamente raggiunto.

Tinaba è molto altro ancora

Tinaba presenta diverse funzioni interessanti, che ne fanno un vero e proprio strumento di gestione del denaro e dei risparmi, senza spese e a costo zero anche per riguarda i trasferimenti di minimo importo. Oltre alla raccolta fondi, la app permette infatti di ricevere e inviare denaro in tempo reale da qualsiasi contatto della vostra rubrica telefonica, effettuare pagamenti e acquisti negli esercenti convenzionati, risparmiare grazie ai salvadanai automatici e condividere i vostri risparmi in casse comuni virtuali con gli amici. Inoltre, dopo esservi registrati all’applicazione riceverete a casa una carta prepagata gratuita e ricaricabile con cui spendere il vostro denaro in tutto il mondo e negli e-commerce, ricaricandola in pochi istanti dal digital wallet della vostra app.