sabato 20 dicembre 2014

"Impianti termici da adeguare" - Adeguamento impianti riscaldamento - Libretto impianti -"Il Giorno" edizione 20 dicembre 2014

ACHILLE COLOMBO CLERICI

Il Decreto legislativo 4 luglio 2014 , n. 102, in attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE.
Esso introduce, in sede nazionale, l'obbligo di installare sistemi di termoregolazione e contabilizzazione entro il 31/12/2016 ed incide sulla determinazione delle spese energetiche nei condomini dotati di sistema di contabilizzazione, stabilendo, in conformita' alla direttiva UNI 10200 alla quale rimanda in via obbligatoria, la inapplicabilita' dei "coefficienti correttivi".
Su questo punto sarebbe necessario un ripensamento, in quanto la norma prevarrebbe sul contenuto delle delibere assembleari pur basate sulla considerazione di specifiche ed oggettive situazioni.
Tale obbligatorieta' e' addirittura sanzionata economicamente per chi ripartisca le spese in modo difforme da quello previsto dalla direttiva stessa.
  
Segnalo che, in  forza del DPR 74/2013, gli impianti termici per la climatizzazione o per la produzione di acqua calda sanitaria devono essere muniti del "Libretto di impianto" per la climatizzazione ed il controllo dell' efficienza energetica.
Con il Decreto dirigenziale 11 giungo 2014 n. 5027, la Regione Lombardia ha approvato i nuovi modelli del libretto impianti, in vigore dal 15 ottobre 2014, che devono contenere una serie di informazioni e dati,come chiarito con il decreto dirigenziale 7 luglio 2014 n. 6518.
In particolare, la targa dell' impianto, i dati catastali dell' edificio, l' attestato di prestazione energetica (ACE/APE) ove presente, il punto di riconsegna del combustibile (PDR), il punto di riconsegna dell' energia elettrica (POD).
Inoltre il decreto dirigenziale contiene  disposizioni in materia di procedure per l'acquisizione e la visualizzazione dei dati nel Catasto unico regionale degli impianti Termici (CURIT); modalità operative per la gestione del processo di targatura degli impianti termici, e per l' operatività del Centro Assistenza Impianti Termici (CAIT); sanzioni per il mancato rispetto dell'obbligo di installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore; patentino per la conduzione degli impianti termici.
Significativa e' la individuazione del responsabile dell'impianto (di riscaldamento e di climatizzazione) il quale e'  l'occupante dell'abitazione  a qualunque titolo.
Quindi il proprietario nel caso di abitazione principale in proprieta' e il conduttore in caso di locazione. A s s o e d i l i z i a



--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 338 10 30 287
il Corriere dell'Informazione 

Lombardia, gli appuntamenti del 20 dicembre 2014

OGGI IN LOMBARDIA: 20/12/2014 - MILANO, 20 dicembre 2014- Avvenimenti previsti per oggi, sabato 20 dicembre, in Lombardia: 

MILANO - Piazza Gae Aulenti ore 12:00 Partita dimostrativa tra la Nazionale di Wheelchair Curling e gli assessori del Comune di Milano 

APPIANO GENTILE (COMO) ore 12:00 Conferenza stampa Mancini alla vigilia della partita con la Lazio 

MILANO - Via Corridoni ore 14:00 Presidio antifascista Anpi 

MILANO - Via Farini 10 ore 15:00 Inaugurazione della mostra di presepi del mondo al Convento di Sant'Antonio 

VARESE Varese-Crotone di serie B 

MILANO - Ottagono, Gall. Vittorio Emanuele II ore 15:30 Concerto dalla Fanfara dei Bersaglieri in congedo 'Luciano Manarà 

MILANO - Milton Hotel - via Enrico Annibale Butti, 9 ore 16:00 Convegno 'Europa, una grande e liberà, con esponenti Forza Nuova e altri 

MILANO - Piazza San Babila ore 17:00 Incontro con la stampa di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale con Ignazio La Russa, Carlo Fidanza, Riccardo De Corato e altri 

MILANO - Prefettura ore 18:00 Presentazione del volume 'Lo strano caso di Candido Rosa e di Voltaire ovvero Degli arcani percorsi di una storia d'amore" di Pier Luigi Maria Dell'Osso, procuratore generale di Brescia.


--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 338 10 30 287
il Corriere dell'Informazione 

martedì 16 dicembre 2014

Bici Targhe Obbligatorie, "Qualcosa si muove" - Mozione bipartisan in Regione Lombardia - Dicembre 2014

Achille Colombo Clerici (Assoedilizia): "Finalmente prevale il buon
senso"

BICICLETTE CON LA TARGA, SI MUOVE LA POLITICA



Appello bipartisan in Consiglio regionale della Lombardia per dotare
le biciclette di targhe personalizzate e microchip per garantire più
sicurezza, scrive la Repubblica.

La mozione è stata presentata da
Maria Teresa Baldini del gruppo misto-Popolari per l'Italia e firmato
anche da Carlo Borghetti per il Pd e da Riccardo De Corato per
Fratelli d'Italia.

In precedenza anche il sindaco di Milano Giuliano
Pisapia aveva preso posizione in tal senso in occasione del tragico
fatto di una anziana signora investita e uccisa a Milano da un
ciclista sulle strisce pedonali.

"Assoedilizia – afferma il suo presidente Achille Colombo Clerici –
accoglie con soddisfazione queste manifestazioni di sensibilità nei
confronti di una questione, se si vuole minore, che riguarda comunque
la sicurezza di tutti.

Evidentemente non compete alle amministrazioni locali emanare leggi in
tal senso. Il compito spetta al governo e al parlamento e sollecita
Comuni e Regioni a sensibilizzare le istituzioni in sede legislativa.
Munire i velocipedi di un contrassegno di
identificazione visibile a distanza infatti serve, sia quale deterrente
ai teppisti su due ruote che spaventano e investono impunemente i
pedoni che transitano sui marciapiedi e nelle isole pedonali, sia a
limitare di molto il traffico di biciclette rubate: migliaia ogni anno e
impunemente rivendute nei mercatini rionali.

D'altronde un mezzo di
trasporto (non succede anche per i carretti che pure sono molto più
lenti?) deve essere munito di targa quando circola sulla pubblica via".

Per dovere di cronaca va ricordato che Assoedilizia fu la prima in
Italia a sollevare la questione ottenendo in risposta la scomposta
reazione della componente – minoritaria – della lobby dei ciclisti,
che più meritoriamente dovrebbe proporre ai propri iscritti corsi di
educazione stradale; nonché le critiche di autorevoli commentatori di
giornali, radio e televisioni.
Ma così come le bugie, anche la superficialita' ha le gambe corte e
viene sempre superata dal buonsenso.

ASSOEDILIZIA
Associazione della Proprietà Edilizia

--
Luigi Palamara
*Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT*
Cell.: +39 338 10 30 287
*il Corriere dell'Informazione <http://www.ilcorriere.xyz> *