» » » » » » » SCANDALO HOT A MISS ITALIA IN CALABRIA, IL PATRON SI AUTOSOSPENDE.

Scandalo Hot alle selezioni calabresi di Miss Italia, da qualche giorno il giornale “Il Garantista” sta facendo un inchiesta sulle selezioni calabresi di Miss Italia, il comitato regionale del celebre concorso per aspiranti miss ‘incoraggiava’ le fanciulle a spogliarsi per foto bollenti o addirittura a fidanzarsi con il patron di turno in cambio del superamento delle selezioni del concorso. I contatti del mittente, sempre secondo il Garantista, avvenivano su un numero di cellulare utilizzato formalmente e ufficialmente dall’ organizzazione di miss Italia in Calabria. Al giornale diretto da Piero Sansonetti sono arrivate le denunce di una ragazza di Paola (Cosenza) e una di Reggio Calabria che accusano il patron delle selezioni calabresi Dante Zardi di molestie sessuali. E inoltre l’ organizzazione ha chiesto alle ragazze delle foto hard in cambio del successo, 

Dunque ricatti hard dell’ organizzazione di Miss Italia in Calabria, un vero e incredibile caos, la ragazza di Paola (CS) parla di “Dopo aver visto le parti intime ha iniziato a eccitarsi…”, mentre la ragazza di Reggio Calabria parla di “Diceva porcate, voleva entrare in Camera, l’ ho mandato via”. E il patron delle selezioni calabresi Dante Zardi agente del concorso di Patrizia Mirigliani dal 2013 e amico di lunga data del compianto Enzo Mirigliani dopo l’ inchiesta del Garantista, si è autosospeso, ma si difende dicendo di non aver fatto nulla e si sentirsi innocente da tutte le accuse. 

Tutto alla vigilia dell' elezione di Miss Calabria che dovrebbe avvenire domani. Questo non è un biglietto da visita per il concorso di Miss Italia che celebrerà la sua 75° edizione a settembre su La7 con Simona Ventura e questo colpisce la regione di nascita di Enzo Mirigliani (storico patron del concorso scomparso nel 2011) e una regione ha dato ben 4 reginette al concorso (Graziella Chiappalone nel 1968, Claudia Trieste nel 1997, Maria Perrusi nel 2009 e Stefania Bivone nel 2011) e tante belle ragazze calabresi che sono sfondate nel mondo dello spettacolo come Gianna Maria Canale (seconda nel 1947), Maria Pia Liotta (Miss Cinema 1974), Nina Patania (finalista 1979), Rosa Zappone (finalista 1980), Nella Gallina (finalista 1981), Fabiola Biasetti (finalista 1981), Giuliana Rizzo (finalista 1981 e 1982), Filly Aiello (finalista 1982), Edith Forte (finalista 1983), Antonella Fuso (finalista 1983), Rosalba Reggio (finalista 1984), Catia Foresto (finalista 1984), Patrizia Perla (finalista 1985), Barbara Florean (Miss Computer 1986), Anna Leone (finalista 1985 e 1987), Emilia di Maria (finalista 1989), Grazia Solaroli (finalista 1990), Carmen Di Giacoantonio (finalista 1990 come Miss Umbria), Loredana Cardone (finalista 1991), Elena Gramuglia (finalista 1992), Luisa Mellino (finalista 1993), Antonella Graziano (finalista 1994), Maria Cecilia Ciprì (finalista 1994), Valentina Ammirato (finalista 1995), Giusy Mellace (finalista 1995), Elisabetta Gregoraci (finalista 1997), Francesca Zema (Miss Berloni 1999), Maria Rosaria Iuli (finalista 1999), Simona Marotta (Miss Berloni 2001), Vichi Fontana (Miss Top Girl 2001), Roberta Morise (finalista 2004), Anna Prete (finalista 2005), Manuela Incutti (finalista 2005) e Erica Cunsolo (finalista 2008). 

 E ora che cosa succederà al concorso di Miss Italia in Calabria ? E che cosa penserà da lassù Enzo Mirigliani ?

 Vincenzo Romaniello

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

9 commenti :

Lascia un Commento