Come fare un frullato in casa



Volete anche a voi imparare a fare un frullato in casa? Benissimo, oggi vi spiegheremo noi come fare seguendo una semplice procedura.

Come fare un frullato in casa

I frullati vengono consumati prevalentemente nelle stagioni più calde dell’anno quando l’appetito sembra diminuire a causa del troppo caldo, ma il corpo ha comunque bisogno di ricevere il giusto apporto calorico per funzionare correttamente. Andiamo dunque in pochi e semplici passaggi a vedere come fare un frullato gustoso.

Nelle giornate particolarmente calde per rendere ancora più piacevole ed efficace vi consigliamo di prepararlo aggiungendo qualche cubetto di ghiaccio; in tal caso, il frullato va a prende il nome di frappè. Detto ciò, il frullato potete prepararlo con qualunque tipo di frutto, il che sarà anche un modo per far mangiare in maniera piacevole la frutta ai vostri bambini.



In primis scegliete accuratamente la frutta di stagione che più gradite. Successivamente, lavate nel miglior modo possibile la frutta e scegliete se sbucciarla, tenendo in considerazione che le vitamine si concentrano proprio su questa parte, ma la scelta spetta a voi. Una volta presa la decisione, tagliate la frutta e sminuzzatela in piccoli pezzi dopo aver lavata per bene e misurate un bicchiere di latte riempito a 3/4.

Ora aggiungete i pezzetti di frutta dentro il frullatore o ad un frullatore ad immersione, successivamente frullate tutto fino a quando non otterrete un frullato denso e cremoso. Per rendere la vostra bevanda ancora più rinfrescante, aggiungete un po’ di latte e frullate per qualche altro minuto. Passato il tempo necessario, estraete il frullatore e lavatelo subito. Evitate assolutamente di conservarlo in frigo, cosi da non disperdere le sue proprietà nutritive; se potete, consumatelo immediatamente per non perdere il gusto di freschezza e quel buon gusto di frutta densa e cremosa.