Come collegare il router al modem



Avete serie difficoltà nel collegare il router al modem? Non preoccupatevi più di tanto, nel post odierno vi spiegheremo noi passo per passo come fare. Evidenziamo fin da subito che non è un processo che richiede chissà quali conoscenze tecniche, bensi’, basterebbe semplicemente procedere ad un’attenta lettura di questo tutorial, chiaro e semplice per tutti, di facile compressione e montaggio, anche per i meno esperti. Prima di tutto ciò che vi occorre è il seguente materiale: modem, router e un cavo ethernet. Fatta questa piccola introduzione, la guida può iniziare.

Come collegare il router al modem

Prima di tutto, è importantissimo saper differenziare il router dal modem. Ormai ai tempi d’oggi siamo davanti a termini pressoché simili, ma quale è alla fin dei conti il loro reale scopo? Nessuna paura. Allora il router è un dispositivo hardware di rete, idoneo a indirizzare più collegamenti a Internet, di uno o più PC. Il modem, invece, è il tramite che consente in tutta semplicità di collegarsi alla rete Internet – in poche parole di connettersi -, tramite un doppino telefonico conosciuto anche come coppia bifilare.



Se avete capito la loro reale differenza, nel caso chiedete di nuovo e cercheremo di essere più precisi, procediamo nel collegare il router al modem. I passaggi che bisogna seguire alla lettera sono i seguenti:

Prima di tutto è importante procedere al collegamento del PC o i PC al router affidandosi ad un comune cavo Ethernet. Normalmente questo cavo di cui vi stiamo parlando è distinto da un colore differente rispetto a tutti gli altri cavi: speso è grigio scuro, verde o giallo. Il seguente cavo va inserito all’entrata Ethernet del PC e, l’altra estremità, in una delle entrate RJ che ci sono nel router. Logicamente, se procedete all’acquisto di un router wireless, il cavo Ethernet non servirà, tenetelo bene a mente.

A questo punto collegate il cavo telefonico all’uscita del modem e, l’altra estremità, va inserita correttamente all’entrata del doppino telefonico o filtro ADSL. L’ultimo passaggio da seguire, consiste nel collegare il router al modem. Potete farlo con un classico cavo LAN. Se per voi tutti i passaggi riportati sono difficili, sappiate che ai tempi d’oggi in commercio esistono il modem e router incorporati in un unico dispositivo, comodi e semplici da configurare.