Come grattugiare il pane



Oggi vi spiegheremo come grattugiare il pane. Il tutto può tornare utile se per un motivo o l’altro non potete scendere un attimo ad acquistarlo. Per questo non allarmatevi più di tanto. Affidatevi al pane duro che avete in casa e, non solo sarete riusciti ad arginare il problema, ma avrete anche del pane grattugiato fatto da voi in casa.

Come grattugiare il pane

Passi da seguire su come grattugiare il pane:



  • In primis, dovrete cercare del pane duro o raffermo che avete già in casa dai giorni precedenti, di qualunque tipo si tratti. Nel caso in cui abbiate solo ed esclusivamente pane fresco, potrete usarlo lo stesso per fare pane grattugiato, ma dovrete effettuare qualche piccolo passaggio in più.
  • Proseguendo, dovrete tagliare il pane duro in pezzi piccolissimi per poterlo grattugiare più semplicemente. Fatelo con calma perché, essendo duro, il pane può in un momento o l’altro sfuggirvi di mano e potreste farvi male con il coltello con il pane stesso.
  • Se utilizzate pane fresco, vi raccomandiamo di metterlo al forno per rimuovere tutta l’umidità, con lo scopo finale che si indurisca. A tal fine, dovrete metterlo in un forno con una temperatura di 100 gradi per circa 25-30 minuti o anche più tempo. 
  • Mettete i pezzi di pane nel recipiente del tritatutto o eventualmente se avete del frullatore, ma senza andare a riempirlo del tutto. Accendete l’elettrodomestico per grattugiare il pane, regolando la velocità e il tempo stimato in funzione dello spessore che desiderate per il vostro pane grattugiato.
  • Una volta che siete riusciti ad ottenere il vostro pane grattugiato fatto in casa, potrete condirlo con gli ingredienti che preferite, formaggio, prezzemolo e via dicendo.

Come avete avuto modo di constatare voi stesso fare il pane grattugiato in casa non è un processo cosi tanto difficile.