I sistemi abitativi ad alta efficienza energetica



I sistemi abitativi ad alta efficienza energetica rappresentano la nuova frontiera dell’edilizia eco-sostenibile e di conseguenza andrebbero presi in considerazione nella pianificazione dei progetti edilizi delle nostre città. Tra le numerose soluzioni proposte spiccano i moduli prefabbricati caratterizzati dalla presenza di un involucro poliuretanico (le PUR-E-HOUSE) realizzato con materiali costruttivi industrializzati il cui utilizzo è finalizzato ad assicurare il massimo delle prestazioni per ciò che concerne una serie di aspetti come quello termo-igrometrico e quello acustico.

Tra i suoi vantaggi spicca il suo esemplare comportamento di fronte ad un potenziale sciame sismico, con lo scopo non solo di massimizzare il comfort abitativo interno, ma anche di garantire la sicurezza degli occupanti offrendo loro la possibilità di ridurre drasticamente i consumi energetici. In particolare stiamo parlando di sistemi abitativi la cui efficienza energetica deriva dalla loro stessa struttura che il più delle volte si presenta in forma stratificata e cioè costruita da pilastri e travi a telaio in legno lamellare rivestite da un involucro isolato e ventilato, che a sua volta è stato realizzato con pannelli lineari e curvi in poliuretano, rivestiti con lamina di alluminio e profili metallici in acciaio integrati. Per comprendere meglio l’apporto innovativo di questi rivoluzionari sistemi abitativi occorre soffermarsi sulla loro massima efficienza energetica e sostenibilità derivante dalla presenza di pannelli fotovoltaici i quali hanno lo scopo preciso di garantire la massima produzione di energia pulita. Inoltre sono stati inseriti anche dei lucernari con l’obiettivo di ottimizzare l’illuminazione.



Per questa innovativa soluzione abitativa è previsto un sistema di ventilazione naturale con la raccolta delle acque meteoriche per uso domestico. Senza dimenticare che sono stati collaudati dei sistemi oscuranti e schermanti esterni che possono essere comandati attraverso un sistema domotico integrato che vi consentirà di controllare attivamente le potenzialità della vostra casa finalizzata al massimo risparmio energetico. Tra i potenziali sistemi abitativi degno di nota è la ViVood, un modello di unità abitativa ad alta efficienza energetica adattabile a seconda delle diverse esigenze questa. Essa è in grado di massimizzare l’efficienza energetica servendosi dell’integrazione combinata dei pannelli solari, supportata da una costruzione realizzata interamente in legno di pino. Il basso costo produttivo è garantito dalla sua tecnologia avanzata ma soprattutto dal suo design elegante ed essenziale.

Inoltre tutti gli elementi della casa sono volutamente modificabili, dal tetto alle pareti, con lo scopo di adattarli a qualsiasi tipo di terreno. In generale possiamo affermare che le case ad alta efficienza energetica, utilizzano sistemi passivi ed attivi con lo scopo di ridurre l’impatto ambientale con l’inserimento non solo di pannelli solari ma anche di aperture che consentono l’ingresso della luce solare attraverso l’abitazione. Concludendo i sistemi abitativi ad alta efficienza energetica non sono un’utopia e dunque possono essere attuati magari utilizzando i materiali innovativi della YTong. Questi progetti però necessitano di maggior coraggio e determinazione da parte degli Enti responsabili per la pianificazione edilizia dei nostri nuclei cittadini