Hotel design: tutte le tendenze più recenti



L’evoluzione del design di interni non riguarda unicamente le abitazioni private, ma coinvolge anche gli hotel, che in molti casi rappresentano degli importanti laboratori di cambiamento. Sono soprattutto gli spazi dedicati al comparto del food and beverage e della ristorazione a essere condizionati dai trend più recenti, complice la diffusione dei social media, che fanno sì che gli alberghi diventino delle piattaforme di marketing digitale. Un ruolo di primo piano in questo senso è quello che viene ricoperto dalla clientela più giovane, che utilizza Instagram: le foto, i video e le storie che vengono pubblicate determinano e influenzano non solo gli stili e il design, ma anche le atmosfere e i singoli complementi di arredo.

Hotel design

Non c’è elemento del ristorante – dalle posate ai bicchieri, dal cibo alle stoviglie – che non possa essere fotografato e che scampi alla condivisione su Internet: è per questo motivo che i designer e i food and beverage manager sono indotti a prestare un’attenzione sempre maggiore alla cura degli ambienti, consultando blog che forniscono suggerimenti per l’arredamento per strutture ricettive e definendo i layout anche con il ricorso a impianti di illuminazione personalizzati e a particolari installazioni artistiche.

L’importanza di Instagram



Non solo per i clienti, ma anche per il successo degli alberghi, i momenti Instagram hanno assunto un’importanza decisiva, soprattutto in relazione all’awareness e alla reputation di hotel e ristoranti. Tutti i dettagli contribuiscono a dare vita a un ambiente impeccabile, che invita i clienti a realizzare selfie da pubblicare e condividere. Si registra, al tempo stesso, una notevole espansione delle aree di food and beverage, in virtù della quale l’accoglienza può essere rinnovata e vivacizzata, per esempio attraverso l’adozione di soluzioni modulari che sono pensate per favorire situazioni che agevolino la socializzazione.

L’attenzione alla cultura locale

Un altro dei tratti distintivi di questo trend è il desiderio di avvalersi di uno stile locale che sia in grado di assicurare un’esperienza il più possibile autentica. Un numero sempre più elevato di hotel si concentra sulla cultura del posto, ponendo attenzione – tra l’altro – al contesto architettonico e urbano in cui i designer sono chiamati ad agire. Lo scopo è quello di mettere a punto strutture ricettive che risultino il più possibile inserite nel contesto di cui fanno parte, così che agli ospiti venga offerta la chance di vivere esperienze autentiche. Lo stile locale si deve riflettere non solo negli arredi, ma anche in una proposta food and beverage che non può che essere coerente con il mood in questione.

Qualsiasi elemento di un hotel deve riuscire ad esaltare al massimo il proprio appeal attirando anche gli ospiti locali non alloggiati, come quelli che frequentano la location per una cena di gala o per un incontro di lavoro. Ne deriva l’importanza di concepire le strutture ricettive come luoghi pubblici che siano progettati per essere assimilati all’ambiente di cui fanno parte.

I colori

Tra le varie tendenze che contraddistinguono il design in questo ambito, si nota un ritorno in auge del colore, che finalmente prende il posto dei toni neutri e dei grigi che sono stati protagonisti nel corso degli ultimi anni. Nuove tonalità cromatiche, dunque, iniziano a definire non solo le pareti, ma anche i complementi di arredo e gli accessori. I colori contribuiscono a condizionare la customer experience fin dalla prima impressione: essa è così importante che anche le reception e le hall sono sottoposte a un restyling.