Cura del piede
Unghie Incarnite
Calli
Semipermanente unghie mani e piedi


Quando la bellezza e è a portata di piede.
Unghie incarnie. Tra le varie patologie a carico del piede, e più raramente della mano, le unghie incarnite sono forse il disturbo più diffuso. Dal dolore all’infezione, una banale lesione può trasformarsi presto in una condizione grave, tale da richiedere l’intervento di uno specialista e un trattamento chirurgico. 


Cosa sono i calli?
Si tratta di piccole porzioni di pelle più dura e sporgente che si formano prevalentemente sulle dita del piede in risposta a uno stimolo meccanico, come ad esempio l’eccessiva costrizione delle calzature o delle calze.
I calli duri si creano sulle sommità, sulle punte e ai lati delle dita e hanno un nucleo centrale introflesso che preme sulla terminazione nervosa causando dolori acuti. I calli molli si formano tra le dita dei piedi: rimangono morbidi a causa del calore e della maggiore umidità, ma sono altrettanto dolorosi.

COME PREVENIRE E COMBATTERE I CALLI
Scegli scarpe con una calzata ampia e morbidi inserti: aiutano a prevenire la formazione dei calli. Se il callo si è già formato puoi agire in due modi: rimuovendolo o proteggendolo. Per eliminare i calli puoi provare prodotti a base di acido salicilico. Puoi scegliere tra cerotti, liquidi o pomate callifughe da posizionare sulla parte interessata. E non dimenticare una buona abitudine: dopo un pediluvio a base di sali specifici passa una lima apposita sulle zone interessate. Per proteggere i calli e attutire i fastidi causati da attriti e sfregamenti puoi utilizzare cerotti protettivi, realizzati in materiali come feltro, lattice o gel, che alleviano il dolore e donano un senso di comfort.



Sopracciglia (pigmentazione estetica). Tecnica moderna e in continua evoluzione, la micropigmentazione consente invece di evidenziare alcuni tratti del viso e/o di correggere piccole imperfezioni con l’uso di pigmenti bioassorbibili che sbiadiscono fino a scomparire del tutto con il passare del tempo.

Disegnare le sopracciglia con il trucco semipermanente, dunque, è un intervento minimamente invasivo, ma deve essere comunque eseguito da personale con adeguata preparazione professionale in centri autorizzati.






Eyeliner. 
Il trucco permanente o semipermanente è un tatuaggio che si fa su sopracciglia, labbra, occhi e bocca. Lo scopo di questi trattamenti estetici è di tatuare mediante la pigmentazione delle zone da trattare attraverso l’utilizzo di un piccolo ago, con il quale viene fatto penetrare il colore in profondità nel derma, come avviene appunto per i più classici dei tatuaggi.
E’ molto importante ricordare che tra trucco permanente e semipermanente non vi è nessuna differenza sono entrambi sinonimi della stessa tecnica, pertanto possiamo affermare con certezza che non esistono al momento tecniche di tatuaggio che prevedano una durata di permanenza sulla pelle minore (semipermanente) rispetto a quelle generalmente impiegate da tatuatori professionisti o da medici-chirurghi estetici.
Negli ultimi anni, la domanda di tatuaggi - trucco permanente -  è molto cresciuta non solo da parte di persone con problemi e piccoli inenstetismi da correggere come sopracciglia tropppo fine o "colorare" piccole cicatrici, oggi, l’approccio a questo tipo di tecnica è soprattutto orientato al miglioramento estetico sia da parte degli uomini che delle donne.

Trucco permanente sopracciglia, labbra, occhi e bocca:
Il trucco permanente o semipermanente è un trattamento estetico atto a correggere piccole imperfezioni, ridefinire i contorni occhi, labbra, e sopracciglia, ridurre cicatrici e smagliature ecc. La tecnica utilizzata è la stessa di quella che viene impiegata per realizzare un classico tatuaggio, quindi ago e colore che viene fatto penetrare nel derma profondo mediante piccole punturine.
Pertanto, pigmentando la zona da trattare con colori naturali si può intervenire su varie parti del viso e del corpo come:
Trucco permanente Occhi: per accentuare la profondità dell’occhio, per correggere una linea non omogenea o decadente, per alzare l’arcata o per rendere più sottile la zona infracciliare superiore o inferiore.
Trucco permanente Labbra: serve a delineare una nuova forma delle labbra magari ridandole corpo e struttura tipica dell’età giovanile, per dare un nuovo e maggiore volume, correggere un’asimmetria tra il labbro superiore e inferiore.
Trucco permanente Sopracciglia: viene utilizzato per disegnare e ridisegnare l’arcata nel modo più naturale possibile cercando di correggere eventuali inestetismi o piccoli difetti come arcate sottili, irregolari o inesistenti.

ESTETISTA IRENE - Roma e LUGO (RA)
Tatuaggi:

Sopracciglia
Eyeliner
Contorno labbra
Sfumatura della mucosa

Per informazioni e appuntamento telefonare al : 3457366206

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento