» » » » » » » » Roccaforte del Greco, negata l'autorizzazione a trasmettere le immagini ... nonostante il regolamento

NEGATA L'AUTORIZZAZIONE A FARE RIPRESE IN DIRETTA STREAMING, RADIO E TELEVISIVA.

Liquidati i punti all'ordine del giorno votati tutti all'unanimità tranne uno, quello sulla trasparenza e legalità, dove  la minoranza si è astenuta.
AUTORIZZAZIONE NEGATA PER LA TRASMISSIONE IN DIRETTA STREAMING IN BARBA AL REGOLAMENTO.

Documenti negati ai Consiglieri di Minoranza.

Abbiamo davanti il lupo e cerchiamo ancora le piste.

Un altro Consiglio Comunale a Roccaforte del Greco che si caratterizza e non solo col divieto di "fare il nostro mestiere". E questa volta addirittura disattendendo, a nostro avviso, il regolamento.

 La giovane Presidente del Consiglio Antonia Chilà scivola sul regolamento ... Lungi da noi dal voler dare  lezioni a chicchessia non possiamo non rilevare la gravità della cosa. 



Non solo ci nega l'autorizzazione a fare la diretta radiofonica e televisiva come da nostra richiesta, ma addirittura ci nega l'autorizzazione a fare la diretta streaming COSì MOTIVANDOLA  "L'AUTORIZZAZIONE NON E' CONCESSA IN QUANTO RISERVATA AL COMUNE, AI SENSI DELL'ART. 1  COMMA  2 DEL REGOLAMENTO".

E non siamo su scherzi a parte. 

Gentile Presidente del Consiglio: Intanto l'articolo da lei citato recita esattamente così:

La registrazione integrale delle riprese audio-video e la relativa diffusione integrale a mezzo web in modalità streaming sul sito istituzionale del Comune è di esclusiva competenza dell'Ente, le relative operazioni verranno effettuate da personale dipendente e da soggetti esterni all'uopo autorizzati"

Stante così le cose, nessun divieto è previsto e tentomeno si può  parlare (scrivere in questo caso) di RISERVATA al Comune.
I regolamenti si devono sapere applicare e non utilizzare a proprio uso e consumo e a discapito di altri. Noi in questo caso. 

L'articolo 2 recita così:

...... I soggetti terzi .... ... modalità di trasmissione (radiotelevisiva, diretta, differita, web)

In sostanza il Presidente del Consiglio ci ha negato l'autorizzazione nonostante fosse prevista dal regolamento. E su questo ci tuteleremo nelle sedi opportune. 

Noi possiamo solo aggiungere che abbiamo fatto  regolare richiesta, così come da documento protocollato indicando mezzi e finalità. E cioè diretta streaming in qualità di giornalisti. e si sa i giornalisti  fanno INFORMAZIONE.  In questo caso ci è stato impedito.

Nella sostanza il Consiglio Comunale di ieri non è stato trasmesso nè dal Comune nè da nessun altro.  Se questa non è CENSURA  trovate voi la definizione giusta.

Capitolo chiuso (per modo di dire).

Continua ...

Luigi Palamara

Questa la richiesta:

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento