» »Unlabelled » RINVIATO DI 24 ORE LANCIO CARGO CYGNUS PER STAZIONE SPAZIALE

RINVIATO DI 24 ORE LANCIO CARGO CYGNUS PER STAZIONE SPAZIALE A causa delle condizioni meteo  - ROMA, 4 DIC - Rinviato di 24 ore il lancio del cargo Cygnus destinato a portare 3 tonnellate di rifornimenti per la Stazione Spaziale. La Nasa ha deciso di rinviare il lancio a causa delle condizioni meteo sulla base di Cape Canaveral in Florida. Domani il lancio, con un razzo Atlas V, è previsto alle 23,33 ora italiana. Cygnus è realizzato per conto dalla Nasa dall'azienda Orbital Atk con un importante contributo italiano

La Nasa ha tenuto con il fiato sospeso sino alla fine perchè ha atteso che finisse tutta la finestra di lancio aperta per 30 minuti, a partire dalle 23:55 (ora italiana), prima di decidere di rinviare il lancio a domani. La preoccupazione della Nasa è lo strato troppo alto di nubi che potrebbe nascondere grandine e raffiche di vento forti. Le nuvole coprono il cielo di Cape Canaveral da stamattina ma per tutto il giorno la probabilità di lancio è stata del 60%, solo negli ultimi minuti prima del lancio, gli aggiornamenti meteo hanno fatto scendere le probabilità al 30% e poi al 10%. Il successo di questo lancio è importante perchè segnerà la piena ripresa del servizio di 'navettà che assicura agli astronauti rifornimenti e materiali, dopo i rallentamenti dovuti a una serie di incidenti che hanno coinvolto anche Cygnus. La missione è importante anche per l'Italia che partecipa con la costruzione del modulo di trasporto, realizzato dalla Thales Alenia Space nello stabilimento di Torino, e con la realizzazione della stampante 3D grazie alla collaborazione tra Altran Italia, Thales Alenia Space e Istituto Italiano di Tecnologia (Iit). Il modulo di servizio, che ospita il sistema di propulsione, è invece sviluppato dalla Orbital Atk. 

--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 338 10 30 287

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento