» »Unlabelled » Cerimonia di avvicendamento nell’incarico di Comandante Interregionale ”Culqualber” di Messina, tra il Generale di Corpo d’Armata Riccardo Amato e il Generale di Divisione Silvio Ghiselli.

ALL'INTERNO DELLA CASERMA "A. BONSIGNORE", SEDE DEL COMANDO INTERREGIONALE CARABINIERI "CULQUALBER" DI MESSINA, ALLA PRESENZA DEL COMANDANTE GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI TULLIO DEL SETTE, SI È SVOLTA LA CERIMONIA DI AVVICENDAMENTO NELL'INCARICO DI COMANDANTE INTERREGIONALE, TRA IL GENERALE DI CORPO D'ARMATA RICCARDO AMATO E IL GENERALE DI DIVISIONE SILVIO GHISELLI. ALLA CERIMONIA HANNO PRESO PARTE I COMANDANTI DELLE LEGIONI SICILIA E CALABRIA, DEI REPARTI TERRITORIALI, ADDESTRATIVI, MOBILI E SPECIALI, UNA DELEGAZIONE DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE E DEI COMMILITONI IN CONGEDO DELL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI.

IL GENERALE AMATO, NEL LASCIARE IL COMANDO INTERREGIONALE, HA RINGRAZIATO TUTTO IL PERSONALE PER LA PROFICUA COLLABORAZIONE OFFERTAGLI, ESORTANDOLI A CONTINUARE CON IMMUTATO ENTUSIASMO NELL'AZIONE DI PREVENZIONE E DI CONTRASTO AD OGNI FORMA DI CRIMINALITÀ.

IL GENERALE GHISELLI HA ESPRESSO LA PERSONALE SODDISFAZIONE PER L'ALTO INCARICO CONFERITOGLI, ASSICURANDO IL PROPRIO IMPEGNO SENZA SOLUZIONE DI CONTINUITÀ AL FINE DI ESALTARE ULTERIORMENTE L'AZIONE DELL'ARMA NELLE REGIONI DI SICILIA E CALABRIA.

IL COMANDANTE GENERALE, NELL'ESPRIMERE IL SUO APPREZZAMENTO AI MILITARI PRESENTI PER GLI ECCELLENTI RISULTATI CONSEGUITI, HA SOTTOLINEATO L'IMPORTANZA DI FORNIRE RISPOSTE SEMPRE EFFICACI E TEMPESTIVE ALLE ESIGENZE DI SICUREZZA DEI CITTADINI. IL GENERALE DEL SETTE HA INFINE RINGRAZIATO IL GENERALE AMATO PER IL BRILLANTE LAVORO SVOLTO, FORMULANDOGLI L'AUGURIO DI OTTENERE ANCHE NEL NUOVO INCARICO ULTERIORI SODDISFAZIONI PERSONALI E PROFESSIONALI.

L'INCONTRO SI È CONCLUSO CON GLI SCAMBI AUGURALI PER LE PROSSIME IMMINENTI FESTIVITÀ DI FINE ANNO.

 


--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 338 10 30 287

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento