» »Unlabelled » Carolina Morace, la leggenda del calcio femminile italiano, è l’allenatrice di Ælfio e i Satanelli!

Carolina Morace, la leggenda del calcio femminile italiano, è l'allenatrice di Ælfio e i Satanelli!

 

È uscito il libro illustrato per ragazzi dedicato al mondo del calcio, con profonde venature fantasy.

 

È finalmente uscito "Ælfio e i Satanelli", primo libro illustrato della collana per ragazzi fantasy-sportiva "Le avventure di Aelfio", firmata da Pietro Favorito ed edita da Edizioni Anordest. Disponibile da oggi in tutte le librerie d'Italia e negli Internet Bookshop, la serie  è stata presentata lo scorso venerdì 18 dicembre nel programma Linea Notte di Rai3: stiamo parlando di una collana che evidentemente non lascia indifferenti, sia per l'appeal grafico, sia per la qualità delle storie, sia per la presenza di testimonial d'eccezione. 

 

Protagonista di "Ælfio e i Satanelli" è infatti Mattia, un ragazzino che gioca nella Primavera del Foggia Calcio e che è allenato niente meno che da Carolina Morace, leggenda vivente dello sport e prima donna al mondo a essere inserita nell'Hall Of Fame. La Signora indiscussa del nostro calcio femminile è stata conquistata immediatamente dal progetto, che vanta non soltanto risultati artistici considerevoli, ma anche intenti benefici. Parte dei ricavati dalle vendite saranno difatti devoluti in beneficenza, e nel caso specifico al Telefono Rosa, come proposto da Carolina Morace a Edizioni Anordest  per la sua partecipazione. Inoltre, per la prima volta in assoluto, in Italia e nel mondo, una società sportiva si lega a un progetto editoriale di questo tipo, che tratta tematiche pro sociali ed educative rivolte a un pubblico giovane, e che sicuramente appassionerà tutta la famiglia.

 

Al di là delle finalità benefiche, però, "Ælfio e i Satanelli" rimane un prodotto dall'altissimo standard qualitativo: il libro è interamente a colori, e i disegni di Domenico Nagliero sono belli e accattivanti. La storia di Pietro Favorito, in bilico tra realtà e finzione, è un mosaico perfetto, i cui singoli pezzi si incastrano con sorprendente coerenza. Ed è proprio in virtù di questa coerenza che l'elemento irreale della trasformazione del zagazziono Mattia in elfo e della sua amicizia con i Satanelli, i demoni buoni simbolo del Foggia Calcio, si amalgama in tutta naturalezza e senza alcuna forzatura all'elemento reale della città pugliese e dello sport.

 

Leitmotiv di "Ælfio e i Satanelli" è l'illecito sportivo, dal doping al calcio scommesse, che travolgerà il campionato di calcio Primavera. Ma grazie alla presenza di Carolina Morace come allenatrice di una squadra maschile verrà sfiorato anche il tema attualissimo del disagio del movimento calcistico femminile. A trionfare saranno comunque i valori veri e sani dello sport, in quanto il presupposto di "Ælfio e i Satanelli" è quello di far capire chiaramente ai giovani che il crimine non paga, e che la verità prima o poi viene sempre a galla.

 

La trama: Il campionato Primavera in Italia ha quasi raggiunto per fama e popolarità quello di serie A. E Giuseppe Rossi, fratello di Mattia, è il campione dalle grandi speranze che gioca nella Primavera del Foggia Calcio allenato da CAROLINA MORACE. La Dinamo Lombarda è invece la principale antagonista del Foggia, ed è una squadra che è stata acquistata da un magnate russo che vuole vincere... a tutti i costi!




--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 338 10 30 287

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento