» »Unlabelled » Ambiente. Dal 9 all’11 dicembre gratis tram e bus per chi accompagna i bimbi a scuola e Bikemi per tutti

Da mercoledì 9 potrebbero scattare le misure antismog del Protocollo di collaborazione tra la Città metropolitana di Milano e i comuni del territorio
Sindaco Pisapia: "Da COP21 un messaggio forte: lavoriamo uniti su area vasta e con l'aiuto dei cittadini"

Milano, 4 dicembre 2015 – "Dal Summit dei Sindaci di COP21 è emerso con forza che i cambiamenti climatici riguardano tutte le città del mondo e che le azioni per salvare il Pianeta devono essere sia globali sia locali per avere un reale impatto sull'ambiente. Dobbiamo dunque continuare a lavorare tutti insieme per costruire un modello di sviluppo sostenibile. Ed è proprio questo l'obiettivo che viene perseguito dal Protocollo di collaborazione tra la Città metropolitana di Milano e i comuni del suo territorio per il miglioramento della qualità dell'aria, le cui misure potrebbero scattare il prossimo mercoledì 9 dicembre, qualora i livelli delle polveri sottili rilevati in questi giorni dovessero persistere".

Lo afferma il Sindaco di Milano e della Città metropolitana Giuliano Pisapia in merito all'avvicinarsi del decimo giorno consecutivo di superamento della soglia media giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo di PM10, rilevati da Arpa Lombardia nelle dieci centraline di Arese, Cassano d'Adda, Limito di Pioltello, Magenta, Milano Città Studi, Milano Senato, Milano Verziere, Robecchetto, Trezzo d'Adda e Turbigo.

Se i livelli di PM10 non dovessero abbassarsi, dunque, da mercoledì 9 dicembre entrerebbero in vigore, a Milano e nei Comuni della Città metropolitana che aderiranno, le misure previste dal Protocollo: divieto di circolazione su tutto il territorio cittadino per  i veicoli diesel Euro 3 senza fap (per cui l'ingresso è già vietato in Area C), dalle ore 8.30 alle 18 se privati, dalle 7.30 alle 10 se commerciali (misura che va ad aggiungersi ai divieti di circolazione regionali già applicati durante i mesi invernali). Inoltre, è prevista la diminuzione di 1 grado centigrado dei riscaldamenti, da 20° a 19° (con 2 gradi di tolleranza), e la riduzione di due ore (da 14 a 12) della durata di  accensione degli impianti. Viene chiesto infine agli esercizi commerciali di non fare uso di dispositivi che, al fine di favorire l'ingresso del pubblico, consentono di tenere aperte le porte di accesso ai  locali.

"Le azioni intraprese dai Comuni possono davvero fare la differenza se questa battaglia viene combattuta anche attraverso i comportamenti virtuosi dei singoli cittadini. Per questo motivo abbiamo deciso di accompagnare le restrizioni previste dal Protocollo con due misure eccezionali, che incentivino e sensibilizzino i cittadini a lasciare a casa l'auto privata e a spostarsi con i mezzi pubblici e con quelli in condivisione. Ognuno può dare il proprio contributo e i milanesi hanno già dimostrato in diverse occasioni di essere molto attenti alle tematiche ambientali", ha concluso il Sindaco.

Il Comune ha deciso, infatti, di rendere gratuiti i mezzi di superficie Atm per gli adulti che, da mercoledì 9 a venerdì 11 dicembre, li utilizzeranno per accompagnare a scuola i bambini fino a 10 anni compiuti (per i quali già normalmente il biglietto è gratuito).

La seconda misura straordinaria voluta dal Comune di Milano per incentivare ancora di più la mobilità sostenibile in queste giornate è la gratuità, sempre da mercoledì 9 a venerdì 11, degli abbonamenti giornalieri BikeMi. Per utilizzare il servizio sarà necessario sottoscrivere l'abbonamento con carta di credito (come per l'abbonamento standard), ma non verrà addebitato alcun importo.

Infine, in occasione delle festività natalizie, BikeMi lancia un'ulteriore promozione per i nuovi abbonamenti annuali che, dal prossimo lunedì 7 dicembre e fino al 10 gennaio 2016, costeranno 26 euro (anziché 36).




--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 338 10 30 287

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Lascia un Commento