» »Unlabelled » Un calendario da Oscar? Quello dell'Associazione "Coloriamo l'Arcobaleno" di Polistena

Polistena (Reggio Calabria) – Osservando il calendario la sfida che subito se ne coglie è quella di riuscire a scorgere la differenza tra le persone "normodotate" e quelle diversamente abili. Ed effettivamente si fa molta, davvero, tanta fatica a scovarne le diversità tanta è stata la bravura – condita con altrettanta pazienza – degli attori che si sono calati nelle vesti emulative dei più famosi interpreti del tema che quest'anno l'Associazione di Volontariato e Mutuo Aiuto Familiare "Coloriamo l'Arcobaleno" ha prescelto per l'edizione 2014 del suo annuario, giunto così alla terza edizione: il cinema. Un processo di editing laborioso – costato quasi un anno di preparazione - per un progetto ambizioso ma dalla straordinaria finalità sociale per consentire all'Associazione polistenese di raccogliere fondi per finanziare - quantomeno in parte - le proprie attività ludo-educative istituzionali, ma anche a dare l'ebbrezza cinematografica "vetero-hollywoodiana" agli interpreti che - complice la magistrale scelta delle location, tutte rigorosamente reggine: Africo, Polistena, Cinquefrondi, Palmi spaziando per Roccella Jonica – sono stati immortalati nella riproduzione delle scene più significative dei film, per lo più del '900, a cui si è scelto di ispirarsi. Ben Hur, Harry Potter, Dracula ma anche il Padrino e Via col vento solo per citarne alcuni. Ma ciò che colpisce veramente è che n'è venuto fuori un risultato bellissimo agli occhi dell'osservatore che – oltre a confermare il grande impegno profuso ma anche apprezzare i momenti di sano divertimento goduti – potrà così scorrere l'almanacco dell'anno per visualizzare le date ed il progredire dei giorni gettando uno sguardo divertito alla parodia ironica offerta dai ragazzi dell'Associazione, veri e propri protagonisti-performer, che certo non mancherà di dispensare allegria e buon umore, al contempo adempiendo appieno alla mission del Gruppo che si condensa nel «riconoscimento della dignità della persona umana, qualunque siano le sue condizioni psicofisiche o di sviluppo e cultura». Quindi dopo le stagioni ed i mestieri ora è toccato al cinema con i volontari Filippo Morani, Marco Nasso, Gianpiero Roselli, Angelo Siciliano, Roberta Manfrida, Silvia Tigani, Ruggero Mordocco con in testa il presidente, Franco Pulejo che si sono dovuti reinventare scenografi, fotografi, ma anche produttori, costumisti e finanche soggettisti con un compito certo non facile che ha richiesto, talvolta, la messa ai voti delle scelte da compiere, tant'è stata ardua l'opera di selezione dei titoli e del copione da trattare per perseguire un'idea narrativa concreta. Epperò la tenacia d'un ventennio di operosità - davvero sulla scena del più proficuo e silenzioso palcoscenico del volontariato sociale - fatto di gesti semplici ed aiuti concreti, non poteva che fruttare un altro successo a portata di mano e di tasca (già alla seconda ristampa e disponibile in qualche edicola cittadina o presso la sede dell'Associazione). Dieci euro ben spesi per godere sui muri di casa, d'ufficio o di studio di una opera preziosa per il duplice valore che ne racchiude, filantropico e provvidenziale, in un'epoca moderna – quell'attuale – fin troppo distratta per il dilagare di una tecnologia viepiù frastornante fatta di un ingorgo di comunicazioni impilate e pronte all'uso, dai valori più necessari per consumare la vita cogliendone l'essenza più viva e più genuina come quello – invero affatto accessorio - della solidarietà.      

 

Giuseppe Campisi


MNews.IT | Stadio Online, le notizie sportive | Giochi Gratis | Calabria 24Ore .IT | NewsOn24.IT

Scrivici rss twitter facebook  youtube

About Luigi Palamara

Reggio Calabria e la sua Provincia dentro la cronaca e non solo.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

1 commento :

Lascia un Commento