Miglior smartphone cinese del 2017

Nel 2017 i pregiudizi dei consumatori verso i dispositivi cinesi sono decisamente svaniti. A dimostrazione di questo dato colpisce il fatto che negli ultimi 2 anni marchi come Huawei, Xiaomi o Lenovo si sono affermati con prepotenza nel mercato italiano. Il motivo è da rintracciare nella giusta combinazione tra qualità e costi assolutamente contenuti e competitivi. In questa guida che abbiamo preparato per voi vedremo quali sono i migliori cinafonini (gli smartphone di produzione cinese) presenti sul mercato, suddividendo i vari modelli a seconda del loro prezzo e della loro offerta più conveniente sia in termini di spesa che di assistenza post-vendita.

Miglior smartphone cinese

Quali sono i migliori cinafonini per fascia di prezzo 0€ – 150€?

1.Oukitel U7 Plus

Questo modello è il più economico della nostra guida, laddove il suo prezzo contenuto comporta ovviamente delle limitazioni di tipo funzionale. A conti fatti l’Oukitel U7 Plus è un dispositivo destinato ad un uso “leggero” e cioè per chi sta cercando un modello da usare qualche ora al giorno per navigare, per postare contenuti sui social, per riprodurre video. Non è un caso che viene usato dagli acquirenti come “muletto”, e cioè come smartphone di riserva ma può essere utilizzato anche come principale mettendo i conti i suoi possibili e prevedibili limiti.

SIM Card Tipo: doppia sim dual standby, Micro SIM

Punti di forza: un prezzo contenuto e accessibile

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

2.Xiaomi Redmi 4X

Il cinafonino Xiaomi Redmi 4X è una soluzione ottimale per chi sta cercando un modello economico dalle poche pretese. Insomma è da considerarsi come un’altra interessante alternativa economica. Fin dal primo utilizzo questo dispositivo offre una buona fluidità complice il lavoro svolto dal processore Snapdragon 435 Octa Core pche è a conti fatti perfettamente ottimizzato con la nuova MIUI 8.Scorrendo le sue specifiche tecniche emerge un display da 5 pollici con una risoluzione HD, disponibile in 3 versioni differenti: 2GB RAM/16GB ROM, 3GB/32GB, 4GB/64GB .

SIM Card Tipo: dual Sim

Punti di forza: la versione Global da 3GB di RAM è compatibile con le reti italiane per via della Banda 20

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

3.Xiaomi Redmi Note 4 Global

Questo modello è particolarmente gettonato in virtù delle sue interessanti prestazioni, complice una batteria da 4100 mAh la quale consente di arrivare a due giorni pieni d’autonomia. Di per sé questo punto di forza alza la posta in gioco. Le sue alte prestazioni sono favorite dal lavoro del suo processore, lo SnapDragon 625 Octa Core, il quale riesce nell’impresa di rendere questo smartphone estremamente fluido. Lo Xiaomi Redmi Note 4 Global è consigliato anche per coloro che non hanno una particolare dimestichezza con questi dispositivi. Questa praticità d’utilizzo deriva dall’efficienza della versione Global dato che Snapdragon arriva già pronto per essere utilizzato, con MIUI 8 e servizi Google già installati.

SIM Card Tipo: dual Sim

Punti di forza: praticità d’uso e comprovata usabilità

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Quali sono i migliori cinafonini per fascia di prezzo 150€-350€?

1.Huawei P9 Lite

Questo modello colpisce non solo per il suo prezzo contenuto ma anche per il suo valido apporto tecnico. Esso si presenta con un display da 5,2″ FHD IPS ben visibile in qualsiasi circostanza. Senza dimenticare che il processore di casa Huawei Kirin 650 è particolarmente ottimizzato favorendo una navigabilità fluida e veloce. Disponibile sul mercato nella versione da 3GB di RAM e 16GB di ROM espandibile. Esso ha una batteria da 3000 mAh che prevede inevitabilmente un’ottima autonomia, anche quasi due giorni pieni, ovviamente dipende dall’utilizzo.

SIM Card Tipo: dual Sim

Punti di forza: offre una piena e totale compatibilità con le reti italiane.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

OFFERTA

2.Lenovo Moto G5 Plus

Questo modello è un best buy sulla fascia di prezzo dei 250€. Ciò che lo rende diverso dai suoi competitors è il suo funzionamento, mentre il suo design è praticamente simile. Oltre alla sua ottima autonomia, quello che ci ha colpito è senza dubbio la sua fluidità resa possibile anche dal lavoro del display da 5,2″ con un Full HD IPS capace di offrire un’ottima resa cromatica. In generale lo Snapdragon 625 insieme ai 3GB di RAM sono una garanzia perchè offrono  ottime prestazioni, rendendo questo cinafonino più reattivo.

SIM Card Tipo: dual Sim

Punti di forza: oltre alla totale compatibilità con le reti italiane, spicca l’ottima qualità delle foto.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

3.Huawei P10 Lite

Il Huawei P10 Lite è un prodotto particolarmente apprezzato per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo (basti pensare che il suo prezzo di partenza era 350€ ridimensionato nel tempo. Tutto sommato siamo di fronte ad un modello interessante non solo per il suo design ricercato, ma anche per le sue ottime prestazioni per via del processore Octa Core. Ma quello che ci ha colpito maggiormente è senza dubbio la resa fotografica e quella video all’altezza del titolo di best-buy. In definitiva questo modello è la perfetta combinazione tra qualità e risparmio soprattutto per chi non vuole spendere molto.

SIM Card Tipo: dual Sim, mono Sim

Punti di forza: ottimo rapporto qualità/prezzo unitamente ad una eccellente resa fotografica e video che lo rendono uno dei modelli migliori per quanto riguarda il comparto multimediale

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

 4.Honor 8

Fin dal primo sguardo l’Honor 8 sorprende e affascina, complice il suo design accattivante in vetro. Ma il suo pezzo forte è il processore HiSilicon Kirin 950 Octa Core da 2.3 GHz con 4GB di RAM che mette il turbo a qualsiasi app. Buono anche l’apporto multimediale con un comparto audio-video eccellente. Scorrendo le sue specifiche tecniche quello che ci ha colpito è oltre al suo display con il suo modello classico 5,2″ FHD IPS anche la batteria da 3000 mAh che consente di arrivare tranquillamente a fine giornata con un’autonomia di 24 h. Inoltre con la banda 20 non si prevede alcun problema il 4G.

SIM Card Tipo: dual Sim, mono Sim, macro Sim

Punti di forza: design suggestivo e accattivante unitamente ad una navigabilità fluida e veloce. Inoltre ha uno sblocco in 0.4 secondi con la tecnologia Fingerprint 3D e un modulo infrarossi Smart Control 4.0 con codici interni IR che consente di controllare i dispositivi anche senza connessione internet.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

 Quali sono i migliori cinafonini per fascia di prezzo oltre i 350€?

1.Xiaomi Mi6

Lo Xiaomi Mi6 è un cinafonino che non ha nulla da invidiare ha i competitors americani. Esso è però uno articolo destinato al mercato cinese e quindi indirizzato a coloro che sanno gestire ROM, aggiornamenti anche se poi online si trovano tante guide al riguardo. Tra i suoi punti di forza emerge comparto hardware e software davvero eccezionale, il che giustifica il suo prezzo: dal processore Snapdragon 835 ai 6GB di RAM, dall’Android Nougat fino alla possibilità di scegliere tra la versione da 8GB e quella da 128 GB.

SIM Card Tipo: dual SIM dual standby, dual nano SIM cards

Punti di forza: alte prestazioni favorite da uno straordinario comparto hardware e software

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

 2.OnePlus 5

L’OnePlus5 è un prodotto che convince fin dal primo utilizzo, complice una serie di migliorie tecniche che alzano la posta in gioco: dall’hardware di fascia alta di ultima generazione fino ad un sistema di archiviazione interno di 64 GB per ciò che concerne la versione da 6 GB di RAM e di 128 GB per quel che riguarda la versione da 8 GB . A ciò si deve aggiungere un display Optic AMOLED da 5,5 pollici Full HD davvero eccezionale. A conti fatti siamo di fronte ad un device potente  adatto a qualsiasi tipo di utente, ma soprattutto ad un prezzo decisamente abbordabile considerando le sue enormi potenzialità.

SIM Card Tipo: dual SIM dual standby, Nano SIM / Nano SIM

Punti di forza: hardware di fascia alta di ultima generazione con un sistema di archiviazione interno di 64 GB per 6 GB di RAM e di 128 GB per 8 GB

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

3.Honor 9

L’ Honor 9 riprende il design dell’8 migliorandolo su alcuni aspetti. Infatti esso si presenta con una cover posteriore in più strati di vetro disponibile in commercio in 3 differenti colorazioni: nero, argento, blu. Il display è davvero ottimo, complice un IPS Full HD da 5,15 pollici, visibile in qualsiasi circostanza esso non trattiene le ditate per via del trattamento oleofobico. Il comparto hardware non ha nulla a che vedere con il modello 8 , nonostante il sistema operativo sia sempre Android Nougat basato su software EMUI.

SIM Card Tipo: dual SIM

Punti di forza: design suggestivo e accattivante unitamente ad un eccellente display

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

4.Honor 8 Pro

L’ Honor 8 Pro spicca per il suo carattere equilibrato. Infatti non presenta particolari difetti complice un comparto hardware di tutto rispetto: veloce, potente, fluido. Questa qualità deriva anche dal suo display che offre una resa cromatica incredibile. Siamo di fronte ad un 5,7 pollici con risoluzione massima di 2560 x 1440 QHD LTPS IPS oleofobico, laddove anche le fotocamere sono all’altezza della situazione.

SIM Card Tipo: dual SIM

Punti di forza: eccellente resa cromatica che alza il livello qualitativo del comparto multimediale

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

OFFERTA

Smartphone Cinesi più venduti:

Share