Migliori asciugatrici a pompa di calore 2017

L’asciugatrice è un elettrodomestico indispensabile per asciugare gli indumenti appena lavati, soprattutto nei mesi più freddi dell’anno e cioè quando le giornate sono piuttosto fredde e umide. In questa guida che abbiamo preparato per voi abbiamo inserito le migliori asciugatrici a pompa di calore suddividendole in base a criteri di qualità, prezzo, costi di gestione.

asciugatrici a pompa di calore

Quali sono i migliori modelli di asciugatrici a pompa di calore 2017?

1.Siemens WT45W5R9IT

Questo modello di asciugatrice a pompa di calore è particolarmente indicato per coloro che stanno cercando un modello per ottenere in breve tempo capi asciutti e senza pieghe, insomma pronti per essere poi riposti comodamente nell’armadio. Ciò è reso possibile dalla sua tecnologia iSensoric la quale sfrutta abilmente l’azione intelligente dei sensori, che sono stati collocati all’interno dell’apparecchio. In questo modo essa rileva in tempo reale il tasso di umidità dei capi nel cestello andando a regolare automaticamente il processo di asciugatura. Questo meccanismo garantisce un lavoro di asciugatura eccezionale, rapido e a basso consumo. Ma quello che la rende uno dei migliori modelli in circolazione è la sua usabilità dato che si rivela perfetto specialmente per l’uso domestico laddove il sistema activeSteam usando il vapore per distendere i tessuti elimina rapidamente gli odori cattivi presenti sulla biancheria. Praticamente anche chi ha una famiglia piuttosto numerosa può garantire ai propri cari dei capi sempre freschi e puliti.

Tra i suoi punti di forza va segnalato anche il self Cleaning Condenser e cioè un condensatore autopulente che ha il potere di rendere il prodotto più duraturo nel tempo. In questo modo non sarà obbligatorio preoccuparsi della manutenzione. Per quanto riguarda le specifiche tecniche esso ha una classificazione energetica A++ il che permette di asciugare i capi, riducendo al minimo i consumi abituali e preservando quindi l’ambiente. Inoltre l’asciugatura avviene in appena 40 minuti grazie al programma rapido. Tecnicamente ha una capacità di carico di 9 kg. Completano il suo profilo un cestello in vetro dotato di sistema softDry per asciugare i capi delicatamente ma soprattutto in maniera omogenea. Concludendo siamo di fronte ad un modello caratterizzato da un design antivibrazione e cioè che riesce quindi ad assorbire le oscillazioni durante tutto il processo di centrifuga, donando e assicurando maggiore stabilità e sicurezza. Infine questa innovativa asciugatrice è particolarmente silenziosa e quindi utilizzabile in qualsiasi fascia oraria, senza rischiare di disturbare gli altri condomini o inquilini.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

2.Whirlpool HDLX 80312

L’asciugatrice a pompa di calore Whirlpool HDLX 80312 ha un merito che supera gli altri. Essa oltre ad offrire buone prestazioni permette di risparmiare sulla bolletta. Un vantaggio che non bisogna assolutamente sottovalutare. Guardando attentamente alla sua struttura emergono una serie di interessanti caratteristiche come per esempio un cestello capiente con una capacità di carico di 8 kg. Esso inoltre è caratterizzato dalla tecnologia Softmove che impedisce ai capi di rovinarsi, durante tutto l’uso dell’asciugatrice. Ciò è favorito dalla dotazione del cestello il quale è caratterizzato da alcuni rilievi che sostengono i vestiti mentre è in funzione l’asciugatrice, così essi vengono mossi ma nello stesso tempo non sono assolutamente danneggiati assicurando un processo di asciugatura perfetto e sicuro. Il suo punto di forza sta nella tecnologia 6° SENSO Infinite Care Dual Sensor, la quale è in grado di proteggere i capi durante tutto il processo di asciugatura, complice una serie di sensori che hanno il potere di rilevare in tempo reale il tasso di umidità e regolare così in maniera automatica la temperatura. Con questa procedura otterremo di sicuro un’asciugatura più delicata e completa.

Non è un caso che i capi vi sembreranno fin da subito morbidi e vellutati, senza dimenticare che avrete risparmiato notevolmente energia. Il ciclo di asciugatura ha una durata breve dato che non supera i 60 minuti, il che a conti fatti è ideale soprattutto quando si ha poco tempo da dedicare al bucato. Per ciò che concerne le prestazioni possiamo affermare che questo prodotto offre elevati risultati anche a basse temperature, al contrario di un sistema di riscaldamento che come sappiamo necessita per un buon funzionamento di raggiungere una temperatura di almeno 60°. Concludendo quello che ci ha colpito maggiormente è la possibilità di impostare facilmente una partenza ritardata in modo da poterlo attivare tutte le volte che lo desideriamo: quando siamo fuori casa o nelle ore serali, mentre ci si dedichiamo ad altro. Questo particolare modello viene venduto incluso di stendibiancheria retrattile che, se usato sopra l’asciugatrice, permette di asciugare altri 2 kg di biancheria, andando a sfruttare l’aria rilasciata dall’asciugatrice mentre è in funzione.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

3.Smeg DHT73LIT

L’asciugatrice a pompa di calore DHT73LIT di Smeg spicca per rapidità ed efficienza. Questo modello è ideale per chi ha poco tempo e sta cercando un prodotto che asciuga i capi in modo rapido e sicuro. Infatti al livello tecnico essa ha una classe di efficienza energetica A, dunque è un elettrodomestico a basso consumo che migliora i costi in bolletta e rispetta l’ambiente.Quello che lo rende un modello di alto livello è il suo sistema di asciugatura a condensa il quale consente automaticamente di eliminare l’umidità in eccesso presenti su vestiti, anche usando basse temperature,facendo il lavoro diverso delle asciugatrici classiche che invece sfruttano temperature maggiori, superiori a 60°. L’asciugatura è resa omogenea dal sistema di rotazione alternata del cestello. Praticamente ruotando la biancheria in differenti direzioni non si fa altro che facilitare l’evaporazione dell’acqua, complice un cestello interamente in acciaio inox con una capacità di carico di 7 kg.

Per ciò che concerne le sue funzionalità abbiamo un ottimo sistema di programmazione con ben 16 modalità per asciugare la biancheria in base alla tipologia di capi che dobbiamo utilizzare. In questo modo ogni capo è al sicuro e non rischia di essere danneggiato da un’asciugatura standard che non andrebbe bene per tutte le tipologie di vestiti da asciugare. Di conseguenza sfruttando cicli personalizzati, gli abiti non si danneggiano. Particolarmente interessante ci è sembrato il programma Woolmar Apparel Care adatto per la cura della lana ma anche quello dedicato all’abbigliamento dei più piccoli laddove si richiede una maggior attenzione. Ogni ciclo ha una durata di 49 minuti. Nella fase finale dell’asciugatura si prevede una funzione antipiega pratica e comoda che riduce la necessità di ricorrere al ferro da stiro, consentendo di riporre subito gli abiti asciutti nell’armadio.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

4.Beko DS7333GX0W

L’asciugatrice a pompa di calore Beko DS7333GX0W è conosciuta per le sue comprovate prestazioni sempre di buon livello per uso domestico. Essa è in grado di garantire dei capi sempre morbidi e asciutti in breve tempo. Dal punto di vista tecnico essa ha una capacità di carico di 7 kg ed è disponibile nella colorazione classica bianca. La sua interfaccia è molto interessante: moderna e intuitiva con un display lcd sul quale possiamo comodamente impostare diversi programmi di asciugatura che si possono tranquillamente personalizzare. Per ciò che concerne i consumi essa ha una classe energetica A+ che come sappiamo indica bassi consumi durante tutto il suo funzionamento.

Per questo motivo è solitamente consigliata per le famiglie vogliono un bucato asciutto e pulito ma nello stesso tempo partono con un budget limitato. Dal punto di vista funzionale la pompa di calore consente delle asciugature omogenee, anche a temperature inferiori a 60°. Basti pensare che i cicli hanno una durata massima di 174 minuti. Inoltre possiamo comodamente osservare il contenuto del cestello durante l’asciugatura, grazie alla innovativa illuminazione LED interna con lo scopo di vedere lo stato della propria biancheria durante tutto il processo di asciugatura.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

5.Candy GVH D913A2-S

Questo modello è considerato uno dei più dinamici e innovativi in circolazione. Esso è particolarmente consigliato per coloro che stanno cercando un prodotto tecnologicamente avanzato capace di offrire soluzioni veloci e sicure per il proprio bucato. Già dal suo design ci rendiamo conto che siamo di fronte ad un modello diverso dalla massa, per via del suo stile design innovativo con un display lcd ampio e intuitivo capace di garantire una migliore visibilità rispetto ai suoi competitors. Se guardiamo attentamente la sua struttura ci rendiamo conto che ci sono una serie di aspetti molto vantaggiosi.

Come per esempio lo sportello il quale si presenta con una manopola ergonomica, che garantisce una più semplice presa rispetto al passato. Inoltre sono le finiture cromate a donarle quella eleganza e sobrietà necessaria che le permettono di mimetizzarsi meglio negli ambienti domestici. Completa il suo profilo tecnico una capacità di carico di 9 kg e ha una classe energetica A++. Per quanto riguarda le sue funzionalità essa è caratterizzata da una partenza ritardata, in modo da poterla azionare anche quando si è fuori casa per lavoro. Abbiamo contato ben 19 programmi personalizzabili, tra cui il Woolmark, che è perfetto per il trattamento dei capi di lana. Concludendo tutte queste caratteristiche appena citate fanno dell’asciugatrice a pompa di calore Candy un apparecchio ideale per le famiglie che cercano un prodotto dalle buone prestazioni, ma anche comodo e versatile.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Asciugatrici a pompa di calore più vendute:

Share